Giu 6

Ludo trionfa nel Repubblica

Il sauro Ludo de Castelle trionfa nel Gran Premio della Repubblica in un Arcoveggio stracolmo, a Trieste è Floriboy Vita a conquistare il Premio Presidente della Repubblica/Eccezionale Ludo de Castelle nel suo allungo finale, fantastico il suo ultimo quarto volato in mezzo alla pista per andare in caccia di El Nino e batterlo già ai 100 finali malgrado un leggero allargamento. Alla media di 1.12.2 Ludo de Castelle si fregia di un titolo ambitissimo conquistato in un Arcoveggio stracolmo di pubblico e vestito, come sempre con i colori della festa. Jos Verbeck, il Diavolo Belga amatissimo qui a Bologna, ha ammesso dopo la corsa : “Ludo de Castelle è un eccellente cavallo, a Modena avevamo corso prudenti, nel Lotteria siamo stati sfortunati e non abbiamo trovato varco utile in retta, adesso questa vittoria ci premia veramente, sapevamo che Ludo de Castelle era pronto, lui è un po' duro da mandare ma quando aziona le marce alte allora va fortissimo, ho atteso il momento giusto per andare a prendere El Nino, in retta è stato tutto semplice”. El Nino aveva conquistato il comando superando in curva iniziale Exelon Lb che per la prima volta ha palesato di saper partire forte, salvo poi fermarsi ai 300 finali. El Nino cadenzato su ritmi elevati da Enrico Bellei, El Nino coraggioso sino alla fine ma provato da media finale elevata e comunque ancora ottimo secondo. Davvero una grande edizione del Gran Premio della Repubblica, la corona di vincitore passa da Derrick di Jesolo, che trionfò lo scorso anno, a Ludo de Castelle, meritevole sauro francese, ultimo grido del trotto transalpino perfettamente condotto al podio dal grande Jos “Diable” Verbeck a cui la fola dell'Arcoveggio ha tributato un caloroso applauso finale sulle note della Marsigliese. A 24 ore di distanza poi Trieste con il suo Presidente della Repubblica per soggetti di 4anni: si è imposto Floriboy Vita condotto da Paolo Romanelli al successo per dispersione finale. Errori a non finire, errori tattici e colpi di scena, Floriboy Vita ha risolto con imperioso allungo finale. Secondo posto pe runa Folie d'Amour tornata al podio dopo errore al via, terzo posto per For Kelly Park. Filemone Dei è stato capace di condurre le danze ma poi ha ceduto senza attenuanti mentre Flute Grif ha tentato la terza ruota senza successo.

Questa news è stata letta 949 volte dal 6 Giugno 2006