Feb 19

Arcoveggio: una Maraguja per riscaldare il sabato

Ippodromo BolognaPrimo round del week end bolognese all'insegna dei quattro anni, con ben nove esponenti della leva 2006 impegnati nel ricco clou messo in scena all'Arcoveggio in un sabato dai molteplici spunti tecnici. Posta come sesta corsa di un palinsesto che aprirà le danze alle 14.30, la prova felsinea ospita soggetti dal prestigioso lignaggio e driver di spicco del panorama nazionale, emblematico sunto di ciò la coppia formata da Maraguja Mn e Andrea Guzzinati, un duo che ha furoreggiato durante la stagione autunno inverno tra Torino e Milano e ora giunge in Emilia con bellicosi propositi. Avversari dichiarati della femmina tanto cara alla famiglia De Rossi e del delfino di casa Guzzinati, saranno gli ospiti Mimulus di Casei, con Robi Vecchione in cabina di pilotaggio e Mefisto Bigi, ormai una certezza per il pubblico bolognese, oggi in versione Mauro Baroncini. Strettamente legate allo svolgimento tattico le chance degli altri, anche se Magia Sf porta in dote una carriera giovanile di stampo classico nonchè un comodo numero uno sul sellino e Metello torna a Bologna, suo teatro d'elezione a due e tre anni, esibendo una ritrovata vena e una invidiabile regolarità di servizio. Di buon livello anche il sottoclou, ottavo e ultimo appuntamento agonistico del sabato, con anziani di eccellente livello a sfidarsi sulla breve distanza per un pronostico nel quale trovano spazio il ritrovato Legler As, il fighter Dustin Bi nonché Larice Jet e Lovely Starlight, tutti soggetti in grado di regalare medie chilometriche di valore assoluto. Prologo per tre anni e possibile vittoria della chiacchierata New Energist sorella d'arte presentata con fiducia dalla connection Cheli/Pollini ,mentre alle 14.55 Mauro Baroncini presenta il suo primo atout di giornata, No Merci Bi e alla terza brilla la stella Dillinger Park. Un folto lotto di cadetti entra prepotentemente in scena alla quarta con Magaspina a ribadire l'ottimo momento degli allievi della Goccoadoro family, a segno addirittura in Belgio nei primi giorni della settimana con la valchiria Linda di Caseim poi, alla quinta, di nuovo anziani e possibile assunto vincente del duo Lampshade/Vecchione chiudendo la lunga disamina con i gentleman mattatori alla settima, un handicap sul quale incombe la livrea della lesta Let Me Run, partner d'eccellenza per il capolista nazionale Matteo Zaccherini.

Questa news è stata letta 534 volte dal 19 Febbraio 2010