Feb 26

Arcoveggio: Bologna sogna con il Gar

Ippodromo BolognaSaranno i quattro anni a reggere il cartellone del trotto bolognese in questo sabato dal riuscito profilo tecnico, in sette dietro le ali della macchina e con un paio di aspiranti all'elite generazionale del livello di Mr Fantastic Ron e della rientrante My Dream Gar in lizza per il ricco premio in palio, il primo guidato da Ettore Vairani, la seconda affidata alla solida esperienza di Paolo Molari.
Non mancano le alternative al duo favorito, con la regolarità della padovana Merci Bi e l'irruenza di Maccabeo di Palle ad insidiarne la corsa al winner circle, mentre per Monsieur Roc e Moneera Guasimo la missione emiliana sembra più votata ad un inserimento in zona podio.
Il prologo delle ore 14.30 offre una congrua moneta ai tre anni, con Nolar Holz e Mauro Baroncini in missione dal vicino nord-est, mentre No Smoke Trio torna alle gare in versione Paolo Molari e con Vello Toivanen in cabina di regia, poi, alla seconda, curiosità per l'inviata della premiata ditta Pietro Gubellini e Co Nanterre e alla terza buoni auspici in termini di risultato per la affiatata coppia Inpact Blue/Michele Canali. Il convegno assume contorni ancorché accattivanti alla quarta, con Dillinger Park e Guttusoz in dibattito aperto per una vittoria che richiede un severo impegno ad entrambi date le minacciose presenze di Iron Dei Veltri e Lulù Gnafà, mentre alla quinta Mitteria Jet e Raspante partono da un benevolo post tre al quale affidare proposti di successo. Le due prove poste in coda al programma sono entrambe dedicate a seri e professionali anziani, con i penalizzati Gladiator Lux e Gulliver Grif sugli scudi alla e l'atletica Louise Grif in evidenza all'epilogo.

Questa news è stata letta 524 volte dal 26 Febbraio 2010