Mar 10

Arcoveggio: le anticipazioni del giovedì

Ippodromo BolognaAncora un giovedì all'insegna della corsa Tris al trotter di Via Corticella, con diciotto anziani di lungo corso impegnati allo scoccare delle 19.00 nella prova abbinata al terno ippico e al quartè nazionale, clou di un pomeriggio nel quale anche le giovani leve trovano ricco spazio alla sesta, in una ben remunerata sfida sulla breve distanza. Un miglio con partenza dietro le ali dell'autostart, questo il menu tecnico della corsa intitolata al grande Eros Martelli, driver di grido all'Arcoveggio per oltre un ventennio, quello a cavallo tra i ruggenti anni sessanta e i settanta, quando impose all'attenzione del pubblico tricolore campioni del livello di Giusto ,Crodino e Marradi, nonché le femmine terribili Renosa e Drupa. La disamina tecnica della contesa parte dalla danese Liliana Simoni, ospite dalla Campania con il numero diciotto sul sellino ed un partner d'eccezione alle redini come Roberto Vecchione, mentre l'alternativa potrebbe assumere gli atletici connotati del toscano Ispanico Buio,fighter di casa Pieve oggi in versione Marcello Di Nicola, senza peraltro trascurare la forma al top di Iari, altro inquilino della scomoda terza fila, e l'esperienza di Corsaro Zn. Tra i soggetti con i numeri bassi incuriosisce il debutto nell'affollata compagine di Lastar Di Casei, veloce allieva di Alessandro Gocciadoro il quale non nasconde la propria fiducia sulla neo cinque anni da Lemon Dra, mentre la zona podio pare tutt'altro che un miraggio per Idy Del Colle e Islas Dei Greppi. Un passo indietro di qualche corsa ed eccoci al sottoclou, con sei prestigiosi esponenti della leva 2007 impegnati nei due giri di pista per un possibile bis in zona winner circle da parte del rosso verde Nicklaus Bi, atout di Roberto Andreghetti già in vetrina un paio di settimane orsono, mentre Noblesse Ross e Norton Jet paiono esserne le alternative più logiche assieme alla regolarista Negligee Allmar. Alle 15.00 il primo dei nove appuntamenti agonistici in compagnia di eccellenti soggetti di quattro anni, capitanati al betting dal duo proposto da Hennie Grift e formato da Mew Mew Fp e Monica Hp, mentre mezzora dopo Good Bye Bi e Marco Minotto scendono lungo la direttrice Padova/ Bologna per ritrovare un successo che manca da un po', e alla terza attenzione a Mannu Del Pino, accompagnato al debutto tra gli elastici dalle abili mani di Roberto Vecchione. Anziani di valore si sfidano alla quarta, con Gimmy di Jesolo in fuga per la vittoria e il rientrante Flanbeau all'inseguimento, poi, alla quinta, prova d'appello per Monterey dopo una ricomparsa poco indicativa la settimana scorsa e alla settima, probabile assunto vincente per Felix Del Rio, con chiusura nel segno di Nihao Mack, schiccherato allievo di Paolo Romanelli interpretato per l'occasione dall'enfant du pays Andrea Farolfi.

Questa news è stata letta 489 volte dal 10 Marzo 2010