Mar 17

Arcoveggio: miglio per cadetti nel clou bolognese

Ippodromo BolognaIl marzo bolognese propone una generosa suite di convegni ad alto tasso di classe, con il giovedì caposaldo di una tradizione pluriennale fatta di belle corse e ospiti importanti in missione da ogni parte della penisola. Cartellone di qualità in questo appuntamento di metà settimana, con i quattro anni padroni della scena a regalare spettacolo ed emozioni nel miglio posto come sesto evento e i tre anni nei panni del valletti nella sfida che precede di mezzora il clou, mentre gli anziani saranno i protagonisti della quarta, un infuocato scontro sulla breve distanza dalle prestigiose presenze sceniche. Pronostico incerto nella prova più ricca, con la femmina Melissa Vl in grado di scattare con profitto dal post uno ed inscenare il preferito clichè all'avanguardia, mentre il corregionale Mulberry Street trova in Enrico Bellei il partner perfetto per tornare al successo dopo lunga astinenza e Missile Dei Bessi merita la terza citazione per quanto mostrato in carriera, meno per quanto riguarda l'attuale stato di forma. Attenzione al fighter Mercury Roc, vessillo di casa Rocca che ha nella regolarità di servizio il migliore atout tecnico, mentre per gli altri, Mutucrone e Mix Di Costa, la missione pare simile ad un sesto grado in zona Cervino.
Interessante il sottoclou, con parecchi candidati alla vittoria, iniziando da Novolor, promessa mai compiutamente sbocciata in training alla famiglia Gocciadoro, continuando in compagnia dell'ormai conosciuto Nero De Gloria, generoso pupillo di Giorgio Cassani, e con Newton, sul quale garantisce il numero uno d'Italia, Enrico Bellei, oggi impegnato in ben otto corse.
Alle 14.30 gli esponenti della leva 2007 aprono le danze con due giri di pista dai quali può scaturire un buon risalto cronometrico, grazie ad attori dalla forma consolidata come la Bellei Ninfa D'Alfa e il veneto Nightl Flying, nonché le veloci damigelle Navika D'Aghi e Nives Trio. Alla seconda ancora i tre anni per il match Andreghetti vs. Bellei, che li vede impegnati in sediolo a Napoleon Font e Nandrelay Like rispettivamente. La terza offre a Monterey occasione di riscatto dopo un rientro in grigio e un forzato stop causa neve. Bella la quarta corsa, con miler di classe a regalare pathos e medie interessanti per un pronostico in bilico tra l'ex frequentatore di palcoscenici classici Little Games ed il velocista Fire Bowl, mentre alla settima Idania Com e Michele Canali vantano numero propizio e feeling non trascurabile. Nell'ottava Iperide dovrà dar fondo al suo cospicuo bagaglio di classe per venire a capo della ritrovata Lory Trio, chiudendo sempre in compagnia dell'esperienza dei vecchi pirati delle piste che hanno in Gladiator Lux e Lucy May (ancora Bellei in sediolo) due penalizzati dalle concrete chance di successo.

Questa news è stata letta 572 volte dal 17 Marzo 2010