Mar 20

Vinovo: con Caffarel la corsa più dolce

Ippodromo TorinoLa primavera inizierà in modo dolcissimo all'ippodromo di Vinovo, con la corsa più dolce dell'anno proposta dalla Caffarel assieme ad una serie di iniziative per tutta la famiglia.
Per la giornata del 21 marzo la Caffarel si proporrà infatti come sponsor leader di una simpatica iniziativa: al vincitore della prova di centro del convegno, che sarà intitolata all'industria dolciaria torinese, andrà un uovo pasquale di dimensioni....umane (oltre i 5 kg.), un maxi premio, molto spettacolare. La Caffarel sarà presente nell'ambito dell'evento con la propria caratteristica limousine stile anni 1900 e due hostess offriranno a tutto il pubblico i proverbiali e beneauguranti ovetti pasquali.
Ma durante tutto il pomeriggio non mancheranno i momenti di attrazioni. Sarà inaugurato per l'inizio di primavera il Parco Giochi, rinnovato, e con i Gonfiabili a disposizione di tutti i bambini e farà capolino nel suo paddock la piccola Barby, la cavallina avelignese alla sua prima uscita di stagione.
Tornando ai cavalli in pista e alle "cose tecniche" il Premio Caffarel è dedicato a cavalli anziani di buona caratura. Spicca il numero 10 di Lupin Bip nelle mani del suo allenatore Elvis Vessichelli. Siccome la partenza sarà ad handicap sulla distanza del miglio non sarà facilissimo ridurre la penalità però i cavalli più qualitativi sono sempre schierati con i numeri alti in questo tipo di corse. Idillio Mec e Gianni Pescialli si candidano per un posto di prestigio considerato anche il buon momento della Scuderia Il Gurgo.
Da seguire come sempre Santo Mollo e Marco Smorgon impegnati rispettivamente con Lucky Migliore e Legionario. Non si può sicuramente trascurare Fargetta ottimo cavallo del Team Demuru, uno dei beniamini della piazza che affidato alla mani di Andrea Demuru potrebbe fare il colpaccio.
Domenica importante anche per i gentlemen del Club Piemonte Liguria: la prova a loro destinata sarà infatti griffata dal sindaco di Vinovo, Maria Teresa Mairo, che scenderà in pista per dire "bravo" al vincitore. E a tarda sera, al termine del convegno, adunata per tutti i gentlemen nell'area ristorante per l'assemblea generale della categoria, con relativa elezione del presidente.
Ultima corsa del convegno sarà il premio Liegi, ma in realtà potrebbe chiamarsi premio Rookie, che, in inglese, significa matricola. E difatti è la prima corsa della vita, con tanto di licenza in tasca, che sosterranno ben 15 allievi guidatori. Detto che arrivano dalle piazze più disparate del Nord Italia, è legittimo scrivere che alcuni hanno un cognome doc, veri e propri delfini di una consolidata storia di famiglia, ma qui si tratta di un percorso che merita soprattutto una simpatica stretta di mano: e chissà che tra questi non ci sia un campione… Pronostico? E' proprio la corsa meno pronosticabile del mondo!
Come sempre ingresso gratuito per tutti.
Appuntamento successivo fissato per domenica 28 marzo con la giornata più importante dell'anno e il Gran Premio Costa Azzurra.

Questa news è stata letta 603 volte dal 20 Marzo 2010