Apr 30

Capannelle: Super Primo Maggio

Ippodromo CapannelleIl primo maggio è per antica tradizione una delle grandi feste di Capannelle, irrinunciabile per il pubblico che ama il suo ippodromo e che, in giornate come questa, ne fa una sorta di meta per una scampagnata a tutto tondo occupando fin dalla prima mattina tutta la zona del prato. Capannelle però significa ovviamente anche corse di cavalli e il primo maggio si traduce con super corse di cavalli. Vero, 19 femmine di tre anni si lanceranno per un miglio ovvero 1600 metri alla ricerca di una Regina perchè tale sarà la vincitrice dell'Elena il summit generazionale, le nostre Ghinee o Poules. Sarà anzitutto grande spettacolo ma nello stesso tempo eccellente valenza tecnica indiscutibile vista la presenza di una cavalla, Evading Tempete, che porta in dote una linea sontuosa di riferimento. E' nientemeno che la seconda del prix Imprudence sui 1400 metri francesi alle spalle di Joanna, italianissima, e davanti a Special Duty considerata la numero uno della generazione. La francese conferisce alla corsa spessore sicuramente internazionale e gratifica tutte le altre di rating sostanzioso. Come lei anche l'altra ospite la “britannica” Jira il cui allenatore è consueto con le nostre piste e corse, eccellente a due anni e in pieno divenire nel periodo. Due lusinghiere esaminatrici per tutte le nostre che osano anche a giusta ragione. C'è solo l'imbarazzo della scelta, quasi tutti i nostri grandi allenatori sono in campo, i migliori fantini anche. Le titolate sul campo sono Cronsa piazzata di Dormello a due anni, Hard Life che ha vinto in listed come Paloma Varga, Misano Lasen che ci si è piazzata come Train Deal o come Zobenigo che è terza in gruppo nel recente Chiesa. Non sono solo queste le cavalle di fascino, ecco Golden Ramon che prova ad aumentare la gittata, ecco Spinning Yarn in nettissima ascesa come Wedding Fair, ecco tutte le altre che covano in segreto ma non tanto la legittima speranza di essere incoronate e di succedere a My Sweet Baby. Sarà davvero grande festa ed insieme alto momento di selezione. Non l'unico perchè i 1800 metri del Signorino di solito portano al successivo Presidente della Repubblica. Infatti dopo un anno di assenza, proprio da quella vittoria, si rivede il Presidente 2009 ovvero Selmis che chiede a questa corsa di verificare il suo status, di dargli passaporto per tentare il bis. Sarà opposto ad altri nove tra cui l'insidioso ospite Yahrab giramondo anche lui però solo rientrato da un anno. Più concreti alcuni degli altri nostri come Pepper Popper, Fratazz, Falcharge, Diocleziano o Piterino. Si, sarà bella e intrigante anche questa corsa ma che il pomeriggio sia super ce lo confermano altre due corse, forse in prospettiva le più seducenti anche se sembra un'affermazione provocatoria. Eppure i buoni potenziali puledri di due anni che esordiscono, maschi e femmine, sono sempre un quid in più, un valore aggiunto impagabile. Di corsa dunque al tondino per esaminarli uno ad uno, tra di loro certamente si annida il cavallo importante. C'è altro? Certamente, l'insieme della giornata regala una pattern, una listed, due corse per due anni esordienti si ma anche una bella condizionata per tre anni sui 2000 una sorta di primo sfollamento al derby e tre handicap come sempre difficili, in azione la pista grande e quella dritta ma anche due volte la all weather con distanze che andranno dai mille ai 2000 metri e con 82 protagonisti in otto corse. Divertimento assicurato e dopo sette giorni super replica perchè sabato prossimo sarà derby day, unico ed irripetibile.

Questa news è stata letta 621 volte dal 30 Aprile 2010