Mag 3

Capannelle: tra Elena e Derby

Ippodromo CapannelleDa un sabato all'altro, dal Regina Elena che ha incoronato l'ospite Evading Tempete e il derby, la madre di tutte le corse, il momento più atteso di un anno intero. Sabato sarà il grande giorno, la festa più bella dell'ippica italiana che galoppa. Ci si arriva passando ovviamente per un martedì che strizza l'occhio all'agonismo e che soprattutto fa in modo di preservare la pista grande in erba per il derby day. Eppure ci regala la tris alle 14 per iniziare la giornata e poi anche due corse per i cavalli di due anni che adesso entrano prepotentemente sotto i riflettori. Saranno in 14 nella tris sui 1500 metri della pista all weather, una scala che si apre con Palms Of Victory e con Haffey due consueti con questo tipo di impegno, specialisti che si scontreranno con i vari Villarrasa, Monicelli, Singdubai, Nord's Nashwan e ancora Black Captain mentre in fondo alla scala dei pesi è in agguato San Missile. Non tantissimi ma ben racchiusi in una scala che dà spazio a quasi tutti, splendida incertezza. Due le prove per i due anni, sui mille della dirittura, unica concessione alla conservazione della pista per sabato. C'è anche una maiden per i tre anni sui 1500 metri ma della pista interna, sono ancora in 12 coloro che non hanno vinto mai. In tutto avremo 4 handicap, tre reclamare e una maiden con distanze che andranno dai mille ai 2200 metri e con tre volte la dirittura, due la pista interna e tre volte quella all weather.

Questa news è stata letta 751 volte dal 3 Mag 2010