Mag 10

Capannelle: Worthadd, un Derby da imbattuto

Ippodromo CapannelleWorthadd entra nella storia vincendo il 127░ Derby Italiano Better all'ippodromo di Roma Capannelle. Quarant'anni dopo Bonconte da Montefeltro il portacolori della scuderia Incolinx dell'ing. Diego Romeo Ŕ riuscito nell'impresa di centrare la doppia vittoria nel Premio Parioli lo scorso 16 aprile e nel Nastro Azzurro. Merito anche del capolavoro tattico del jockey Mirco Demuro che sui 2.200 metri della pista romana ha regalato al trainer Vittorio Caruso e alla scuderia milanese la prima affermazione nel Derby. Per la "frusta" di Marino si tratta invece del secondo sigillo dopo la vittoria con Rakti nel 2002. Il 3 anni baio, allevato dalla Compagnia Generale di Franco Polidori sui prati di San Rossore della Sarl, l'ha spuntata al termine di arrivo molto serrato che lo ha visto regolare di una corta testa Ansiei con Mario Esposito in sella. L'allievo di Luigi Polito (scuderia Eledy) ha a sua volta preceduto di una Saratoga Black e Gianluca Bietolini per i colori di Lino Scarpellini. Sfortunato Lanfranco Dettori che in sella ad Ameer per i colori della scuderia Godolphin non Ŕ risucito a bissare il successo dello scorso anno con Mastery. Nelle retrovie anche l'altro ospite, il britannico Dreamspeed. Nel Premio Carlo D'Alessio, gruppo 3 sui 2.400 metri per cavalli di 4 anni ed oltre, la vittoria Ŕ andata a Il Fenomeno e Dario Vargiu (scuderia Blueberry). Seconda moneta per Sant'Antonio della scuderia Siba davanti a Permesso (La Nuova Sbarra). I 1.200 metri del Premio Tudini, altro guppo 3 della giornata, hanno premiato ancora una volta la scuderia Incolix e il trainer Vittorio Caruso a segno con Charming Woman e Mirco Demuro davanti a Alta FedeltÓ e Fabio Branca. Terzo posto per Titus Shadow della scuderia Blueberry con Dario vargiu in sella. Nell'Italian Ladies' Race, la corsa dedicata alla amazzoni provenienti da tutta Europa, si registra anche per questa seconda edzione un successo tutto italiano con la vittoria di Veronica Grasso Caprioli in sella a Ciano. L'allievo di Bruno Grizzetti ha staccato di oltre due lunghezze Grimani (Polito-Sc. Eledy) con in sella la francese Pauline Boisgontier e Starry Day, interpretata da Jessica Marcialis. Anche quest'anno, complice il bel tempo, l'affluenza Ŕ stata quella della grandi occasioni con oltre 7.000 spettattori a gremire il parterre e le tribune.
FOTO: Hippogroup Roma Capannelle/Stefano Grasso

Questa news è stata letta 1070 volte dal 10 Mag 2010