Giu 13

Expo Bi sbanca Firenze

Expo Bi sbanca Firenze, la sua è una facile vittoria che ne rende chiara la superiorità, tutti sudditi senza possibilità di reazione, Genesis Bi e Getaway Grif nelle due manche targate Etruria./Expo Bi svetta nel premio Duomo che proprio in questa edizione 2006 ha festeggiato i suoi 60anni di splendida vita sportiva. In sulky a Expo Bi il grande driver Jorma Kontio che ha celebrato poi degnamente la serata imponendosi pure nel Premio Etruria con Getaway Grif per i colori di Ucci Riccitelli ed il training di Heikki Korpi. Expo Bi ad ogni modo star assoluta della serata alle Mulina con palcoscenico riva Arno omaggiato da un buon pubblico sullo stile antica tradizione toscana. Expo Bi ha gareggiato in testa dall'inizio alla fine, la sua è stata una cavalcata verso il podio in assoluta scioltezza. Nessuno è stato capace di impensierirne l'incedere e di frapporsi ai suoi sogni di gloria. Negli ultimi metri Freiherr As e Exelon Bi ha tentato l'estremo attacco ma Expo Bi ha concluso in piena spinta senza mai mostrare segni di difficoltà meccanica e agonistica. Jorma Kontio nel dopo corsa ha chiaramente raccontato come “Expo Bi stesse davvero bene già in sgambatura, ho subito pensato che la vittoria non ci sarebbe sfuggita pur se bisogna sempre essere prudenti perché nelle corse tutto può sempre accadere”. Al secondo posto piazza per Freiherr As su Exelon Lb ed un Cosmos Rob che ha perso metri importanti durante le fasi iniziali della gara. Serata di Gala alle Mulina, prima l'Etruria Filly poi anche, dopo il Duomo, l'Etruria vero e proprio. Successo per Genesis Bi, colori rossoverdi di Casa Biasuzzi, in sulky Mauro Biasuzzi, la media di 1.14.9 a sancirne la superiorità. La Giuria ha squalificato Grande Armee giunta seconda ma poi retrocessa per ambio in arrivo. Al secondo allora Gerry Diamond avanti a Giores Trio e a Gran Senior. Nel Filly invece esito favorevole a Getaway Grif su Gelosia Spin e Godiva Bi. Ma non solo Firenze per il weed ende del trotto europeo.A Copenaghe Pietro Gubellini ha imposto Muscle Bond in una corsa di contorno alla Boline Copenaghen Cup. Muscle Bond ha vinto il Royal Copenaghen Open alla media di 1.12.8 sui tedeschi Tipi e Sprignfield con lo svedese Think Yatzee finito tardivamente forte a centropista. La Boline Copenaghen Cup invece a Mara Bourbon che bissa così il successo ottenuto nell'Oslo Grand Prix. Mara Bourbon, guidata da Jean Pierre Dubois, si è assicurata il podio alla media di 1.12.2 sulla distanza dei 2011metri dell'ippodromo Charlottelund. Al secondo posto Giant Diablo avanti a Citatio e Thai Tanic. Solo nono il francese Ludo de Castelle trionfatore a Bologna nel recente Gp Repubblica di inizio mese.

Questa news è stata letta 896 volte dal 13 Giugno 2006