Set 21

Capannelle: la Tris in chiusura, ma prima...

Ippodromo CapannelleSpettacolo a Capannelle, tanti partenti, grande incertezza, corse tutte da vivere, non c'è che l'imbarazzo della scelta. Dopo la sosta domenicale ecco il martedì che riporta il galoppo alle Capannelle. Otto corse, la tris per chiudere alle 19, tre volte in campo i due anni, quattro occasioni per i tre anni e oltre una sola per gli anziani. Quattro saranno le perizie tris compresa, poi una maiden, una reclamare, una condizionata e una vendere. Due volte in azione la pista dritta, due quella grande in erba, una quella interna e tre volte il dirt, con distanze dai 1200 ai 1800, insomma un programma che più vario e accattivante non si può..... Pensate che la maiden per i cavalli di due anni ha raccolto al via ben 19 pretendenti al successo, il primo della carriera. Lo stesso numero, 19, sarà quello dei partenti nella corsa tris spettacolare al massimo, 1200 metri in dirittura per tre anni e oltre con la scala incertissima capeggiata da Paysagiste a quota 63 chili seguito da Gran Zamir ma anche da Gaby North, Nicio, Revoltin, Ciamarro, Ballantynes, Island Waif, Biondina, Diverso per chiudere con Shabi, Vanity Time e Cyclone Club. I draghi della dirittura, spettacolo garantito in apnea dal primo all'ultimo metro e ovviamente pronostico incerto, forse con una preferenza ancora per i primi della scala. Da non perdere anche la condizionata sui 1400 metri in pista grande che non consente molti tatticismi. In gabbia in sette vale a dire Exilissi, La Suvera, Madda's Force, Moriwood, Ransom Hope, Salisburgo e Seul Blue, un ottimo campo di buona qualità.

Questa news è stata letta 728 volte dal 21 Settembre 2010