Ott 14

Follonica: le batterie del GP delle Aste

Ippodromo FollonicaL'ippodromo dei Pini dà il via giovedì pomeriggio alle qualificazioni del Gran Premio delle Aste, ospitate questa settimana dagli ippodromi di Follonica, Milano e Roma.
Sarà l'anello ad ampio raggio in terra di Maremma a qualificare i primi giovani rampanti per la finale del 1 novembre in programma a San Siro. Follonica ospita due divisioni femminili (passano le prime 2 classificate di ciascuna batteria) e la divisione maschile (biglietto per la finale per i primi quattro arrivati). Settebello di aspiranti reginette nei due heat in rosa, mentre il sesso forte risponde con un plateau di 10 candidati. In ordine di programma, nella prima divisione femminile favori del pronostico per Omnia, la bella Toss Out che all'ultima uscita è sfrecciata sul traguardo maremmmano in un significante 1.16.6. L'alternativa si può scegliere tra Osma Winner Sm, in evidenza al Garigliano, la Varenne Open Del Rio, allestita da Santo Mollo, e la romana Olimpia Out Vsm, Toss Out alle dipendenze di Romolo Ossani, pittosto concreta nell'attività fin qui svolta. Buon due di lancio per Oliviass, la guida di Edoardo Baldi, scuderia in forma e il terzo posto del Criterium Maremmano come valore aggiunto, la classica piazzata di posizione di una corsa al trotto. Nella seconda divisione in rosa le piu' in vista sono One Minut di No, la Indro Park titolare già del successo in neretto del Criterium Toscano in quel di Montecatini, e Ogiva Jet, con lo "svizzero" Pistone ai comandi ed una eloquente affermazione alla Scala del trotto proprio al debutto. Bene in corsa sembra anche la partenopea On Line Gams, una Uronometro con 16.8 di record per le mani e la sensibilità tattica di uno 'Joseph Pedro' Maisto ispiratissimo nel periodo e mani sapienti capaci di disegnare trotto e tripli in serie. Tra i 10 giovani talenti della divisione maschile spicca la regolarità a buon livello di Oliver Font, guidato da Francesco Facci e buone frecce al suo arco sembra vantare il Varenne Oxygen Om. Onni Lest, la chance di un Enrico Bellei reduce dallo strepitoso doppio di gruppo 1 Oaks/Turilli, deve riscattare il 'falloso' debutto. Ottaviano Ron è un altro napoletano in trasferta che alla "prima" sull'ovale di Agnano si è mosso con il piglio del giovane ambizioso e con prospettive di spessore. Questa è una corsa interessante anche per prendere un bel piazzato a quota appetitosa visto che non c'è nel campo partenti il cavallo superiore. Del resto è una vetrina dei giovani talenti con soggetti tutti da scoprire. Il convegno di giovedì all'ippodromo di Follonica inizia alle 14.45.

Questa news è stata letta 591 volte dal 14 Ottobre 2010