Ott 30

Capannelle: Berardelli con vista Derby

Ippodromo CapannelleLa caccia al tesoro si aprirà alle 16,10 quando i cavalli del Berardelli scenderanno in pista, anzi usciranno dalle gabbie ed inizieranno a percorrere i primi dei 1800 metri del tracciato severo con tanto di dirittura lunga ben 800 metri. Il tesoro potrebbe essere la scoperta di un cavallo, come fu nel caso di Groom Tesse, capace poi di andare a vincere il derby. Il Berardelli ha anche questa funzione oltre logicamente a quella di premiare un buon due anni con il black type più ambito quello che deriva dalla vittoria in una pattern. Hanno detto di si in nove e forse tra loro si può davvero annidare il cavallo veramente importante. Potrebbe essere Duel portacolori della pigliatutto scuderia Incolinx allenato da Vittorio Caruso e figlio dello stallone rivelazione Shamardal. Resta su impressionante affermazione a Milano davanti anche a quell'Olmo On Line che ritrova. Contro il possibile predestinato prova un imbattuto, due corse e due affermazioni, si tratta di Hallo Heart plasmato da Riccardo Betti e adatto anche lui alla distanza. Il fascino è proprio anche di Fairyhall chiamato addirittura al rientro dopo esordio milanese in giugno, una incognita che intriga e appunto affascina. In chiaro progresso Lui Den che aveva seguito Hallo Heart. Due volte secondo di listed Palazzo Reale, concreto e sicuramente della partita, fresco di alloro milanese in HP è Street Honor, in ascesa con percorso comune tanto Gabby's Brother come Passaggio. E' tutto da gustare il Berardelli come sempre ma soprattutto va osservato con attenzione in controluce pensando al domani. Per i due anni anche altre due corse ed una di valore, il tradizionale Fiuggi sui 1500 metri con sette al via tra i quali Tellovoi che ha preferito questa corsa al Berardelli ma con in campo puledri come Spirit Hunter, Gold Sprinter, Solomar e non solo. Per gli anziani da non perdere e in apertura alle 14,30 una delle corse più emozionanti e suggestive, una rarità per l'ippica del terzo millennio. Il premio Morlupo è infatti una interminabile maratona sui 4000 metri, diciamo con un po' di fantasia che potrebbe essere la nostra Coppa d'Oro. Ci provano in sei, tutti eroici. Per le femmine il Bianca Verga sul miglio e tra le otto anche il nome importante di Super Motiva, per i velocisti ecco i 1200 sul dirt con sei in gabbia ma tra loro due super come Thinking Robins e Golden Joker ma anche Grenso e Reykon, lussuosa. In tutto otto corse, una pattern, tre buone condizionate, quattro handicap con cinque volte la pista in erba grande e tre quella all weather e con distanze che andranno dai 1200 ai terribili 4000.

Questa news è stata letta 591 volte dal 30 Ottobre 2010