Nov 4

Puledri e anziani mix perfetto all'Arcoveggio

Ippodromo BolognaTornano i giovedì del trotto bolognese, apprezzato break di metà settimana che tradizionalmente offre eccellenti proposte tecniche ponendo l'impianto felsineo ai vertici del palinsesto nazionale. Clou di giornata un miglio riservato ai puledri di due anni, in cinque al via, con alcuni dei futuri protagonisti del Gran Criterium milanese a testare la condizione atletica e magari staccare in buon risultato cronometrico prima della selettiva sfida meneghina. Pronostico davvero aperto, con un ospite proveniente dalla lontana Svezia ad incuriosire, parliamo di Oasis Bi, indigeno nato nei prati dell'Allevamento Biasuzzi nell'italianissimo nord-est ed emigrato nel freddo paese scandinavo dove ha mosso i primi significativi passi di una promettente carriera, tanto da meritare la duplice chance classica fatta da Gran Criterium e Allevatori per la quale sarà severamente esaminato dai coetanei One Photo, con Vecchione e Orion Amg, affidato dal team Bellei alle abili scelte tattiche di Andrea Farolfi. Di spessore anche il sottoclou, bel miglio per anziani che vivrà una prima fase ricca di emozioni con l'esplosività atletica di Lando Correvo, Contratto e Legend Kronos a sancire dopo ardua lotta, la leadership tattica della prova, mentre l'attendista Mordida Bar sarà la vera e unica alternativa al terzetto sopraccitato. Alle 14.25 l'apertura della giornata con dieci anziani di lungo corso ad accompagnare gentleman emiliani e veneti nella prima manche della "Coppa Italia per Club", manifestazione di nuovo conio giunta alle fasi conclusive con la compagine emiliana favorita da un benevolo sorteggio che le ha assegnato buoni prospetti come l'eccellente Golfaranci, con Michela Rossi, oppure Inakiz, stopper di sostanza nelle mani del leader stagionale Zaccherini, nonché Goodbye D'Anzola e Fiume, atout di vaglia per Lucia Pasqualini e Mille Zanichelli, mentre la miglior pedina per la franchigia veneta pare essere l'ardente Ghibli Roc, con Alberto Fanton alle redini. Seconda del programma, una sfida per due anni con Only Fior e Vecchione in pole nel pronostico, poi, alla quarta, cadetti di vaglia per un possibile assunto vincente di Masterpiece Ic e Andrea Farolfi, mentre alla quinta ci proverà l'ennesimo ospite toscano Narciso Vl, e alla settima, round decisivo per il trofeo riservato ai gentleman, progetti di risalita con mire di primato per Govor D'Aghi e Linroa Mo, altre briscole di casacca emiliano-romagnola ed in chiusura Nevicata D'Esi , esemplare regolarista affidata ad Anders Bordura dal bravo Mauro Baroncini.

Questa news è stata letta 441 volte dal 4 Novembre 2010