Gen 14

Arcoveggio: sabato aperto dalla Tris

Ippodromo BolognaSabato con Tris all'Arcoveggio, ad una settimana dal finish vincente di Ninguno e di Beppe Lombardo Jr, cambiano distanza ed età dei partecipanti, miglio e anziani in luogo dei duemila metri e di cadetti d'alto cabotaggio, rimane l'orario d'inizio fissato alle 14.00 ed il numero dei contendenti, diciotto divisi in tre file omogenee e soprattutto un diffuso equilibrio tattico dal quale non potrà che scaturire un esito agonistico incerto ed un eccellente responso cronometrico. Come consuetudine tecnica insegna, i migliori si avvieranno dall'estremità dello schieramento, con Innocenzo Duke favorito della contesa per forma e guida di prestigio del toscano d'origine ma neo inquilino bolognese Francesco Facci, mentre il suo compagno di fila, Morgan Deimar, pare aver smarrito la grinta che in estate regalò a lui e a Paolo Leoni ricchi successi all'insegna della velocità. Risalendo di qualche tacca eccoci al cospetto di Iride Del Pino, atout di casa Ehlert con l'ineffabile Vecchione ai comando e buone chance da esibire; poi, in ordine di apparizione, la positiva Lima Dei Greppi, l'ardente Lancillotto Fks e l'ex promessa Messico, tutti in grado di recitare ruolo di primo piano anche aspirando alla vittoria. Situazione più complessa arrivando nei pressi della prima fila: certo, Magnum Je, Livella e Istovar D'Aghi hanno ottenuto perizia ideale per le rispettive caratteristiche, ma il loro attuale standing ne fa degli outsider seppur di lusso, con due sorpresissime in Lesson Mast e Guinnes, quest'ultimo gratificato da un comodo otto sul sellino che in altri tempi sarebbe stato ideale trampolino verso la vittoria.
Ad intervallo di venticinque minuti dalla disputa della Tris andrà in onda una bella sfida riservata ai gentleman, un miglio per quattro anni con il veloce Nievo Jet ed il campione nazionale Matteo Zaccherini lanciati verso la medaglia d'oro dal favorevole uno avuto in sorte e dall'invidiabile feeling che li contraddistingue, mentre le alternative assumono i connotati di Natural Cristal, con Marco Castaldo a dirigerne le mosse, e di Naomi Grad, giumenta veloce e diligente che Monica Gradi condurrà da par suo. Alla terza, puledri in cerca d'autore e curiosità per Oregon Si e Ohdarlng Effe, atout tutti da scoprire per Andrea Farolfi e Paolo Leoni. Sale il livello con l'arrivo della quarta, uno stringato miglio per quattro anni nel quale No Limits Gar sembra una spanna al di sopra della concorrenza, che ha in Notte di Note la migliore tra le alternative assieme a Norton Valm. Alla quinta tornano i gentleman in un campo pletorico privo di punte, con Loreto Sama azzardato favorito, e alla sesta in vetrina le giovani leve capeggiate dall'autentica promessa Oriund D'Anerol, atletico erede del mitico Varenne al quale il team Talpo affida speranze in ottica classica. Bella ed incerta la settima, due giri di pista per anziani di eccellente caratura atletica su cui avanzano pretese al podio Lanza Lod, positiva e ben guidata da Maurizio Cheli, Mihara, altra invader di casa Talpo con ambizioni di primato, nonché Minerva Deimar e Maribor D'Aghi, che si avvieranno dalla seconda fila. Si va verso l'epilogo accompagnati dai quattro anni, che alla ottava propongono in Nesteella Gual una plebiscitaria favorita, e dagli anziani, affidabili routiner che alla nona si sfideranno in un handicap con un unico penalizzato, Gladiator Lux, in grado di recuperare da meno venti metri e far proprio il successo, nonostante le agguerrite presenze di Milly Gan, Ginn e Fremito.
PROSSIMI APPUNTAMENTI: GIOVEDì 20 ORE 15 CORSA TRIS; SABATO 22 ORE 14.25.
AGENZIA SCOMMESSE SPORTIVE E IPPICHE DELL'IPPODROMO aperta TUTTI I GIORNI DALLE 10.30 ALLE 19.30 - IL LUNEDì dalle 13.30 . Già VINTI € 98.174 alle NUOVISSIME "VIDEOLOTTERY VLT" con JACKPOT DA 500.000 EURO nella SALA "HIPPOSLOT"-"HIPPOBINGO", APERTA TUTTI I GIORNI DALLE ORE 10 A TARDA NOTTE.
L'IPPODROMO ARCOVEGGIO CORRE FINO AL 22 GENNAIO
Dopo la riunione plenaria con categorie ippiche e società di corse di martedì scorso, durante la quale si sono definiti i criteri per la determinazione del calendario delle corse del 2011, l'UNIRE ha reso nota la programmazione fino alla fine del mese.
E a Bologna si continuerà a correre FINO AL 22 GENNAIO.
Poi avrà luogo quella che in passato è stata l'abituale pausa invernale, che dovrebbe proseguire per la prima settimana di febbraio, ma per l'esatta data di riapertura si attende che l'UNIRE comunichi il calendario di quel mese.
Il calendario ufficiale dell'intera stagione agonistica è stato annunciato dall'UNIRE entro i prossimi giorni.
PROSSIMI APPUNTAMENTI DI GENNAIO 2011:
GIOVEDì 20 ORE 15 CORSA TRIS; SABATO 22 ORE 14.25 , ultima riunione di corse del mese.

Questa news è stata letta 572 volte dal 14 Gennaio 2011