Gen 19

A Vinovo si corre mercoledì 19 gennaio

Ippodromo TorinoSono passati quindici giorni dall’ultima corsa all’ippodromo di Vinovo e l’impianto torinese si prepara al ritorno all’attività.
Mercoledì 19 gennaio con inizio poco dopo le 15,00 sono state programmate otto corse con molti partenti. Saranno 93 i cavalli al via e ad aggiungere interesse e incertezza anche la presenza di importanti guidatori dal calibro internazionale. Roberto Andreghetti e Mauro Baroncini nobiliteranno la compagnia con molti dei loro effettivi. Questa volta il campione del mondo Andreghetti interpreterà i cavalli allenati da Tiberio Cecere e nel centrale di giornata sarà impegnato su Nikita Slm. Mauro Baroncini invece sarà in sediolo al suo Nelson Ek. Da tenere d’occhio entrambi ma la compagine torinese darà sicuramente battaglia con Marco Smorgon e Andrea Guzzinati. I due top driver locali saranno della partita rispettivamente con Negrita Bar e Noir Desir in una corsa incerta e avvincente.
L’uomo del momento a Vinovo, tanto per cambiare, è però Santo Mollo fresco vincitore a Vincennes nel Prix Tenor de Baune interpretando una magistrale Lana del Rio. La testa sicuramente è già al Gran Prix d’Amerique di fine gennaio ma la proverbiale voglia di vincere del driver calabrese prenderà il sopravvento anche in un normale mercoledì.
Santo Mollo, come sempre, sarà impegnato in quasi tutte le corse ma un altro suo cavallo lo porta ancora una volta a Parigi. Partente nel premio Bombay ci sarà Lunodue Ja che dopo la corsa a Vinovo partirà per Vincennes e non per una corsa “normale” ma bensì al montato. Santo Mollo ritiene però opportuna per il suo effettivo ancora una corsa per affinare la condizione in vista della trasferta parigina. E Lunodue Ja sarà uno dei favoriti nel premio Bombay assieme a Malher Bigi con Andrea Guzzinati e Marias con Marco Smorgon. Dovranno vedersela con Iveri del Pri e Paolo Bojino in partenza al loro stesso nastro e con Gallagher Grif e Marino Lovera partenti invece con 20 metri di vantaggio.
All’ippodromo di Vinovo si tornerà a correre poi mercoledì 26 gennaio quando si saprà già, si spera, il calendario del prossimo febbraio e dei restanti mesi dell’anno.

Questa news è stata letta 517 volte dal 19 Gennaio 2011