Gen 31

Capannelle: Tris, maiden e ostacoli

Ippodromo CapannelleUn altro pomeriggio che non mancherÓ di suscitare interesse tra gli appassionati, come sempre regalato dalle corse in programma alle Capannelle. Men¨ vario e invogliante. Si parte alle 14 con la corsa tris, una occasione viene riservata anche ai saltatori di quattro anni una sorta di sfollamento del Criterium di sabato ma soprattutto a calamitare l'interesse saranno le due affollate maiden per tre anni sul miglio. Insomma programma niente male quanto ad interesse. Indecifrabile la corsa tris, del resto Ŕ proprio ci˛ che si richiede a questo tipo di corse. 14 in campo sul miglio e tutti anziani. Hanno davvero tutti una chance di vittoria tanto in alto nella scala dove troneggia Milgaus con 63,5 chili come in basso dove a quota 50 trovano posizione invidiabile Heat, King Luck e Golden Atlantic ma in mezzo tutti in grado di colpire, quindi massima attenzione ai vari Pit Lane, Sagittario, Finafinorum, Tris Di Donne, Olympic Fire, Quick Choice, Bentu Nou, Dr Demolition, Wild Turkey, insomma non ci sarÓ il cavallo da battere. Meglio cosý. Interessantissime le due maiden, una per soli maschi, sono entrambe sul miglio e hanno raccolto un mare di partenti, ben 14 e 15, ci sarÓ da divertirsi davvero. Infine i gentlemen e le amazzoni e soprattutto la corsa in siepi per i quattro anni una sorta di sfollamento in vista del criterium. In campo quelli non cosi buoni per la classica. Tutti sui 3200 metri e mai cosi in tanti ben 12 al via messi in fila dal periziatore tra i quali Halling Day, Depeche Code, Valsugana, Damerino, Su Monte e Lovisa Beat. Un altro buon divertimento con in tutto otto corse, una sola in ostacoli, quattro gli handicap, due le maiden e una vendere, quattro volte in campo i tre anni su distanze dai 1200 ai 1600 metri.

Questa news è stata letta 532 volte dal 31 Gennaio 2011