Feb 21

Capannelle: un pomeriggio da "intermezzo"

Ippodromo CapannelleI saltatori hanno salutato dopo tre mesi durante i quali sono state disputate 53 corse gran parte delle quali avvincenti e soprattutto con una tendenza ad aumentare il numero dei protagonisti. Tutte le classiche invernali sono in archivio, con gli ostacoli appuntamento a dicembre ma intanto da sabato prossimo sarÓ la pista in erba a fare da padrona e a segnare il vero inizio ippico dell'anno, la primavera significa grande galoppo in piano. Ci si arriva attraverso questo martedý che ancora Ŕ dedicato interamente alla pista all weather ma tutto in piano. Otto corse su distanze dai 1200 ai 2100, con quattro volte in campo i tre anni che saranno i signori della stagione. SarÓ la corsa tris a dare il via alla giornata, alle 14 anziani in campo e in 15 sui 1400 metri con una super scala dei pesi che andrÓ dai 65,5 di Nebbia Di Latte fino al gruppetto a quota 50, una bella forbice nella quale sono comprese le chance di Golden Acclamation, What's Baby, Ortokapi, Salice Bianco, Wood White, Desert Cactus, Golden Atlantic e Chantal River. Come sempre grandi emozioni ma tutto il pomeriggio prevede cinque handicap difficili, una condizionata, una maiden e una vendere. I tre anni daranno vita alla condizionata, distanza selettiva dei 2100 e sei al via: Arkudi, Fumoso, Giu
La Testa, Imago Live, Sceikko Del Dubai e Tierra Del Agua. E' proprio iniziata la primavera....

Questa news è stata letta 485 volte dal 21 Febbraio 2011