Feb 26

San Rossore: la Ribot Cup tiene banco

Ippodromo San RossoreDomenica 27 febbraio inizia alle 14.05 il 19 convegno della riunione invernale a San Rossore ed il giorno della RIBOT CUP, il torneo riservato ai giovani fantini con ospiti provenienti da Irlanda, Francia e Inghilterra.
Il pomeriggio aperto dal premio Sabrina Rossin, corsa riservata agli allievi fantini, nella quale MADAN DI SAN JORE allunga la distanza e con il giovane inglese Adam Beschizza potrebbe far centro. Dovr vedersela con LIVING DARFUR (Pasquale Salis) e PAPPERLAPAPP che ha in sella Maikol Arras, il leader della classifica del Trofo Mirko Marcialis del quale questa corsa fa parte.
Il primo atto della RIBOT CUP il premio My Tynis Veva, sui 2.400 metri, nel quale NERETTO e Sebastiano Guerrieri (vincitore della Ribot Cup 2009) hanno chance primaria. I principali avversari sono HIGH IN THE SKY con Louis Philippe Beuzelin e ROB'S POWER con Pierre Charles Boudot.
Nel premio Alex Piombo, Andrea Atzeni (Ribot Cup 2010) ci prova con MORGIANO opposto a PURPLE KISS con Nicola Pinna e LALLA PERFETTA con Mattia Manca (Trofeo Marcialis 2010).
La terza e ultima prova della RIBOT CUP il premio Scuola Allievi San Rossore sui 1.500 metri. Ben Curtis ci prova con CERCHIAIA e Adam Beschizza con SAGITTARIO ma tutti dovranno fare i conti con Sebastiano Guerrieri e JUICE PARK, con il fantino siciliano che potrebbe portare a casa la quarta edizione del trofeo.
Per il pubblico:
ACCADEMIA ITALIANA DEL PEPERONCINO: Esposizione piante, frutti e prodotti piccanti
Dimostrazione della disciplina sportiva NORDIC WALKING
Dopo il successo ottenuto, torna il gelato tartufo di Pizzo Calabro
Lo spazio per i bambini IPPOLANDIA propone: "Sgabbiamo con la baby dance!"
Prosegue anche l'iniziativa DIETRO LE QUINTE per vedere da vicino i protagonisti di una giornata di corse

Questa news è stata letta 579 volte dal 26 Febbraio 2011