Mar 18

Capannelle: tris finale sul miglio del dirt

Ippodromo CapannelleTanti partenti la garanzia della incertezza e dello spettacolo. Accadrà questo venerdì alle Capannelle. Un programma da non perdere con la tris quartè e quintè a chiudere alle 19 la giornata ma prima mai un momento di sosta con inizio alle 15. Tre saranno le condizionate, quattro gli handicap e una la vendere. Due volte la dirittura in erba e sei il dirt, tre volte in scena i tre anni, distanze dai 1200 ai 2200. Il potenziale clou potrebbe essere la condizionata sul dirt e sui 1400 metri ovvero il Trattato di Roma che ha perduto la sua qualifica di listed ma resta in ogni caso ricca e qualificante occasione di scontro al vertice. Pronti in nove e tra questi un laureato di Aloisi che allunga, Thinking Robins. Un cavallo in serie positiva incredibile come Sky Lazer, una femmina cresciuta come Nebbia Di Latte, un vincitore di Nearco come Ransom Hope, cavalli di spessore come Anuqet, Exilissi, poi Storm Of Wind, Rio Black e Leo For Ever. Una gran bella corsa come del resto le due in dirittura. Per i vecchi il Gyr che è tradizionale apertura con nove al via e rientro chic del vincitore dell'Aloisi Rosendhal opposto ad un altro laureato della stessa corsa Morgan Drive ma poi c'è Jakor che ha fatto suo l'Omenoni, Back Hunting terzo di Parioli, Tony Douglas principe del pesante e altri che non staranno a guardare. Ultima risposta elitaria quella dei tre anni sempre sui 1200 del Raffaello. Dieci in questo caso e su tutti il vincitore del Rumon ma anche secondo di Divino Amore The Confessor, un veloce come Lipfix, il dernier cri Samysilver, gli stimati Alnilam, Avatar Day sempre un piazzato di Primi Passi, Pensiero Migliore, Lucky Fantasy, Gabby's Brother....

Questa news è stata letta 676 volte dal 18 Marzo 2011