Apr 25

Capannelle: bis a Pasqua e Pasquetta

Ippodromo CapannelleL’ippodromo Capannelle fa il bis nei giorni di Pasqua e pasquetta (24 e 25 aprile) con due giornate di corse da non perdere. Anche quest’anno, come ormai da tradizione, la festa della Liberazione del 25 aprile, che coinciderà con il lunedì dell’Angelo, sarà dedicata alle Forze Armate. In ippodromo saranno presenti i rappresentati del 4° reggimento dei Carabinieri a cavallo con un’esposizione di dive storiche, così come per il corpo Forestale. Anche i rappresentati dell’Esercito e dell’Aeronautica presenzieranno alla giornata di corse. Capannelle, inoltre, metterà a disposizione le sue ampie aree verdi, attrezzate anche con dei barbecues, per il tradizionale picnic fuori porta. La domenica di Pasqua offre un menu di otto corse (inizio 14.40): sei handicap a garantire interesse e incertezza ma anche due condizionate a tenere alto il livello qualitativo. Soprattutto quella riservata agli anziani sul miglio del dirt. Attenzione, saranno solo in quattro ma la qualità non si misura a numeri. Dopo la trasferta francese purtroppo su terreno pesante contrario Ransom Hope si rimette in cammino, è il terzo del Premio Ribot e il vincitore del Premio Nearco. Esige il pronostico ma è sfidato da un vecchio combattente inesauribile, Miles Gloriosus che nello schema ridotto tenterà il grande assalto con la collaborazione del compagno Uccello Di Fuoco. Il terzo incomodo sarà Fancy Beat. Sarà una corsa da vivere molto in chiave tattica. Sui 1900 metri sfida invece tra i tre anni sulla pista piccola. Alaska Trip dovrebbe esigere il pronostico ma Patelli potrebbe rivelarsi insidioso in un campo che segnala anche Blue Flag, Imago Live e King's Omaha. In tutto otto corse, cinque volte in azione la pista piccola e tre quella all weather, per quattro volte in campo i tre anni mentre le distanze andranno dai 1400 ai 1900 metri. Cancelli aperti sin dalla mattina e barbecue pronti all’uso nel giorno di pasquetta, in attesa dell’inizio delle corse alle 14.30. Spettacolo incerto e interessante, garantito da un programma di otto corse interamente dedicato alle Forze Armate per celebrare la festa della Liberazione. La corsa tris darà il via alla giornata con gli anziani ingaggiati sulla distanza dei 1800 metri da percorrere lungo l'anello della pista grande, indice di autentica selezione. Saranno in 14 a dar vita alla corsa e la scala dei pesi è capeggiata da Mascagni con 63,5 chili e chiusa dal tandem a quota 50 chili composto da Main Gauche e Hipparcos. In mezzo la schiera dei pretendenti che annovera tra le sue fila anche Aghilera, Tofa, Carlomagno, Ricominciamo, Jimmy Jet, Wood White, Nilo Blu, Gemonio. Cinque corse, come detto saranno handicap, due le vendere e una maiden riservata ai tre anni, che in totale scenderanno in pista in ben cinque corse con distanze che varieranno dai 1400 ai 2000 metri. Spazio anche ai bambini con il parco giochi dell’ippodromo e le attività della Ludoteca che per il 25 aprile ha organizzato giochi e spettacoli sul tema “Ritorno all’Isola di pasquetta”. I bambini potranno partecipare alla corsa gimkana dell'uovo RapaNui, sfidarsi nella gare di legnetti, pesca calamitata, giochi d'equilibrio e assistere allo spettacolo di Magia comica con ballo finale per salutarsi in allegria.

Questa news è stata letta 717 volte dal 25 Aprile 2011