Apr 29

Capannelle elegge la sua Regina

Ippodromo CapannelleChe pomeriggio domenica!Oltre 100 partenti nelle otto corse e che ampia scelta per il vero appassionato. Su tutto e tutti naturalmente il Regina Elena la seconda classica della stagione in programma alle 17,05 sul miglio per le femmine di tre anni. Il summit italiano, la ghinee rosa che porteranno poi le migliori verso tentativi anche all'estero. Un trampolino di lancio che viene affollato da ben 17 pretendenti al successo perchè una classica è sempre una classica e quando i valori non sono completamente definiti è giusto che in tanti provino a giocare la propria chance. Le possibili migliori ci sono tutte e sarà grande emozione e spettacolo garantito. Adamantina e Stay Alive hanno tra di loro un conto aperto nell'autunnale Dormello quando finirono nell'ordine, Adamantina stessa e Bezique sono reduci dal Seregno tappa obbligata sulla via dell'Elena, dal Torricola vengono Senza Rete e tutte le sue vallette, dal Saccaroa arriva la fascinosa Good Karma, altre provengono o da queste stesse corse oppure da altri ingaggi che sempre hanno come retropensiero la partecipazione alla classica. Appuntamento quindi da non perdere soprattutto in prospettiva futura perchè forse questa volta dopo alcuni annate medie forse il livello delle nostre tre anni potrebbe essere competitivo. Non solo Elena ovviamente ma anche per esempio i due anni alla loro vera prima uscita importante e tradizionale, quella offerta dai 1000 metri del Toulouse Lautrec per i maschi e dal Marguerite Vernaut per le femmine, nel primo caso saranno in 12 nel secondo in 17 e tutti rigorosamente esordienti, un motivo in più per non lasciarseli sfuggire al tondino di presentazione dopo aver ben studiato le varie genealogie. Il gran pomeriggio guarda anche alla grande sfida del Presidente della Repubblica in programma a metà maggio. In quella direzione si disputa il Signorino nel ricordo di Alessandro Lancellotti, grande ippico, per tutti i 1800 metri buoni per i miler e anche per chi fa più distanza. Ritenta Turati accompagnato dalla passione di tutti e anche dal compagno Freemusic e sfidato da Tauman forse il più in forma ma ci saranno anche due Olmo, Air Crew e il leggendario Miles Gloriosus. Per i tre anni nel ricordo di un grande fantino come Bruno Agriformi ecco i 2000 metri con 10 pretendenti validi al successo, ecco la consueta maiden stavolta per femmine ecco due handicap a chiudere ed uno sarà anche tris. Tutti tre anni sul miglio e in ben 17 capeggiati da Street Honor. Una corsa di gruppo, una listed, tre condizionate, una maiden e due perizie, Capannelle non fa mancare nulla agli appassionati. Pista dritta e pista grande in erba, pista interna sempre in erba e una volta il dirt con distanze dai 1000 ai 2000 metri. Divertimento assicurato!

Questa news è stata letta 709 volte dal 29 Aprile 2011