Mar 18

Arcoveggio: un sabato per velocisti

Ippodromo BolognaSabato all'insegna della velocità all'Arcoveggio, che ospita nove corse di alto livello tra le quali spicca un clou sul miglio per indigeni anziani di ottima categoria, al quale faranno degno contaltare, una sfida per i giovani di tre anni ed una prova con le femmine importate. Equilibrio, schermaglie tattiche degne dei migliori interpreti in pista e grande agonismo, questo ci si aspetta alla settima corsa, con binomi del livello di El Mineiro/Enrico Bellei affrontati senza timore reverenziale da Dumas Ip e Claudio Poggiani, mentre Contratto si avvarrà delle ispirate mani di Roberto Andreghetti; questo mentre, in seconda fila, Zufolo di Brazzà e Antonio Greppi cercheranno di ovviare alla proverbiale lentezza iniziale del decenne guerriero toscano mettendosi sulle tracce dei più lesti Edy della Luna e Cheyenne Grif, agili e soprattutto in grande forma. Sembra quasi un rompicapo: il sorteggio ha mischiato ulteriormente le carte, regalando buoni numeri a cavalli sulla carta inferiori ma dotati di notevole speed iniziale e in buone condizioni di forma come Cirio Caf e Compagnona Zn, la quale godrà del tifo incondizionato della tribuna felsinea.
Bellissima la quarta corsa, un miglio per tre anni dal roseo futuro che rodano la condizione prima del rientro nel circuito classico, con il facoltoso allievo di Enrico Bellei, Glemon Slm, recente vincitore alla siderale media di 1.13.5, sfidato dal promettente Gerus Rob e dal veloce Genarelay Like, già vincitore del Criterium Veneto; la lesta Galiena Bi seguirà con interesse gli eventi prima di piazzare il suo spunto ficcante. All'ottava ancora un allievo di Bellei in evidenza, una femmina per la precisione, con una breve carriera americana che l'ha portata ad ottenere un significativo record di 1.13.5 vincendo: parliamo di Yankee Victory Om, che trova oggi avversari temibili a cominciare da Denebola Brazzà e proseguendo con Urmo, atteso ad un ulteriore progresso di forma nonostante le innumerevoli battaglie sostenute sin qui. Appuntamento con i gentlemen in apertura di pomeriggio, alle ore 14.15, quando Michele Canali propone Galicia Gec, lasciando poi la scena a Roberto Andreghetti e Deep di Jesolo alla seconda, mentre alla terza due ospiti dal nord-est cercheranno di meritare i favori del pronostico, Famous Jack e Feystonjrgal, con la ben situata Fee De France da seguire alla quinta. Proseguendo, ancora un binomio che si è messo in viaggio sulla A13 per tornare vincitore in quel di Padova, Diamante Frm e Gianfranco Celin, mentre in chiusura attenti a Battista Congiu e alla sua promettente francesina Galaxie, senza però scordarsi che il plurimpegnato Enrico Bellei non vorrà sottrarsi al ruolo di favorito con Ghiaccio del Nord.

Questa news è stata letta 3112 volte dal 18 Marzo 2006