Mag 27

HippoGroup Capannelle protagonista a Piazza di Siena

Ippodromo CapannelleHippoGroup Roma Capannelle ancora protagonista a Piazza di Siena
con il Premio Fair Play
Il legame tra ippica ed equitazione si rinnova anche quest’anno a Roma con la partecipazione dell’ippodromo Capannelle al Concorso Ippico Internazionale di Piazza di Siena - Snai Show Jumping. Per il quarto anno consecutivo, infatti, HippoGroup Roma Capannelle S.p.a., la società che gestisce il tempio romano del galoppo, sarà sponsor nel tradizionale appuntamento con il salto ostacoli a Villa Borghese, quest’anno in programma dal 26 al 29 maggio.
Un rapporto strettissimo che nella capitale tocca il suo apice nel mese di maggio, collegando idealmente i due grandi palcoscenici internazionali che vedono il cavallo protagonista sia all’ippodromo Capannelle con le grandi corse classiche della primavera, in particolare con il Derby Italiano, che a Villa Borghese con lo CSIO di Roma Piazza di Siena - SNAI Show Jumping, giunto quest’anno alla 79° edizione.
L’eccellenza e l’agonismo sono i tratti dominanti di questi due eventi che storicamente fanno parte dei grandi appuntamenti della primavera capitolina e che, a distanza di pochi giorni, catalizzano l’attenzione del grande pubblico anche a livello internazionale.
Nel quadro delle iniziative promosse per consolidare il legame tra l’ippica e l’equitazione, HippoGroup Roma Capannelle ha istituito due anni fa a Piazza di Siena il Premio Fair Play. Un riconoscimento assegnato a chi tra cavalieri e addetti ai lavori, meriti una speciale menzione per il fair play dimostrato, in campo e non, durante lo svolgimento dell’evento,. Nella prima edizione il premio è stato assegnato all’amazzone francese Penelope Leprevost e a George Morris, il guru indiscusso dell’equitazione americana. Lo scorso anno invece sono stati premiati due azzurri: Lucia Vizzini e Gianni Govoni.
L’ippodromo Capannelle ha appena calato il sipario sulla stagione dei grandi eventi di primavera che ha visto andare in scena le principali corse del calendario ippico nazionale e soprattutto il 128° Derby Italiano Better che lo scorso 7 maggio, davanti ad oltre diecimila persone, ha celebrato il trionfo tutto italiano di Crackerjack King.
Ippica ed equitazione hanno radici comuni e l’ippodromo romano nell’intento di mantenere saldo questo legame organizza oltre alle attività di corse per i ragazzi con i pony anche gare di equitazione di diverse specialità.

Questa news è stata letta 603 volte dal 27 Mag 2011