Set 17

Arcoveggio: test ad alta velocità

Ippodromo BolognaTempo di Derby per il trotto italiano, con i tre anni impegnati in lungo e largo nella penisola a testare la forma prima di partecipare alla kermesse romana, chi nella prova "regina", altri nelle ricche sfide disseminate nel variegato palinsesto di metà ottobre, qualcuno si imbucherà strappando il pass all'ultimo istante e tutti cercheranno un posto nella gloria in un pomeriggio che tradizionalmente sancisce la superiore caratura del'allevamento italiano. In quest'ottica ben si colloca il clou della domenica bolognese, che vede un qualitativo drappello di esponenti della leva 2008 disputarsi la consistente borsa in palio sui due giri di pista, con gli ambiziosi Ophi Graal e Oxygen Bi nei panni dei primattori, mentre per il chiacchierato Olaz la trasferta emiliana ha il valore di un esame di riparazione dopo le due recenti rotture. La corsa propone altri validi motivi tecnici, con Olgiata a confermare la sua aurea regolarità e Olimpic Nord Fro a consolidare la fama di soggetto dall'inesplorata potenzialità atletica e dalle favorevoli proiezioni in chiave classica, mentre Ogbomosho aspira ad un percorso netto dopo una triplice suite di squalifiche.
Il pomeriggio si presenta divertente sin dalle battute iniziali, con la curiosità per i mezzi atletici di questi puledri di buona genealogia impegnati sulla canonica distanza del miglio, alcuni a replicare una recente uscita pubblica coronata da piazzamenti ben retribuiti - vedi i veneti Pert Rivarco e Pandora Bi - altri a rimediare alle rotture figlie di giovanile esuberanza come Paprika Real e Picasso Trio, con lo stimato debuttante Pepe D'Acqua nei panni della possibile rivelazione in virtù di una eccellente prova di qualifica. Si prosegue con la sportività e l'agonismo tipici dei gentleman che alla seconda sfoggiano collaudato feeling con i tre anni per un possibile assunto vincente di Orzozo Jet, nuovo acquisto di Matteo Zaccherini, su Obeikas e Ontheroad Again, mentre alla terza Nalani Lb e Ninja Riz daranno vita ad un interessante e incerto match che coinvolge anche due autentiche promesse delle redini lunghe come i rispettivi partner, Marcello Di Nicola e il giovanissimo Antonio Di Nardo. Tornano i dilettanti affiancati da professionali anziani, con l'inedito duo Geck Killer Gar/Michela Rossi preferito a Malindina/Marco Castando e Mateus Bi/Mauro Biasuzzi, questo alla quarta, mentre alla quinta i prof assumono le redini di routinier dalla discreta caratura atletica, per un pronostico quanto mai incerto affidato alla ex frequentatrice di "centrali" Margy D'Alfa e alla velocista Lulù di Varen. Le ultime due sfide sono caratterizzate da buona fattura tecnico/tattica, con esperti pirati delle pista a dar vita alla settima, affollato miglio dove intrigano le presenze di Le Roux, rivelazione primaverile che dopo infruttuose scorribande ad alto livello trova oggi contesto abbordabile, e di Maga Degli Ulivi, provetta miler, anch'essa a ridimensionare le ambizioni ma con notevoli chance di ben figurare, mentre all'ottava lo schema ad handicap pare favorire la prestanza dei penalizzati Ideale Tab e Guttusoz.
nel frattempo, durante il pomeriggio di corse:
SPETTACOLO DEI BURATTINI DI RICCARDO,
poi "Prove di Vendemmia" per i bambini, con la spremitura dell'uva
Sganapino a scuola...ALL'IPPODROMO !
La Compagnia Burattini di Riccardo torna alla ribalta dell'Ippodromo Arcoveggio di Bologna.
L'estate è finita, si torna a scuola, e anche Sganapino frequenta la prima elementare ... divertimento assicurato per bambini e famiglie.
Non mancherà l'esimio Dottor Balanzone, che con sua la consolidata parlantina, celebrerà ancora una volta i 150 anni dell'Unità d'Italia.
Nell'occasione i bimbi potranno sperimentare di persona cosa significa "spremere l'uva" con i piedi per fare il mosto, in pratica una divertente "prova di vendemmia", poi il giro col pony del Circolo Ippico Cesenate, la visita delle scuderie a bordo dell'Hippotram, i salti sui maxi gonfiabili nel parco giochi, i laboratori creativi e le attività HippoBimbo (palloncini modellabili e truccabimbi, corsa con le biglie, giochi country con barattoli e ferri di cavallo; coloriamo la fattoria con gessetti, tempere e pennarelli, creiamo il tino per la vendemmia e portamatite)…
E le corse dei cavalli saranno dedicate al 20° della Compagnia Burattini di Riccardo, e a tutti i burattini della tradizione bolognese !
INIZIO CORSE E DIVERTIMENTI ore 15
Ingresso gratuito per i bambini e le signore, per gli altri € 3,00 .

www.burattinidiriccardo.it

Questa news è stata letta 397 volte dal 17 Settembre 2011