Set 24

Capannelle: oggi a Roma

Ippodromo CapannelleRumon. Chissà cosa significa ? E' l'antico nome Etrusco del fiume Tevere, cosi almeno tramanda la leggenda. Perchè di una corsa listed per i due anni da sempre viene dato questo nome? Perchè un tempo ma anche oggi il Rumon è prova di chiara selezione in vista di un traguardo ancora più importante sempre alle capannelle dopo circa un mese. La corsa adesso è intitolata a Guido Berardelli ma in precedenza il suo nome era Tevere ovvero il nome latino del fiume biondo. Prima il Rumon più antico e poi il Tevere più moderno, si fa per dire, ecco spiegato l'arcano. Per ogni vero appassionato, nome a parte, il Rumon è corsa da non perdere, può portare appunto al Berardelli ma anche al più vicino e importantissimo Gran Criterium milanese. Quindi gustiamo a pieno i 1500 metri della pista grande lungo i quali si daranno battaglia sei, la giusta selezione, cavalli in cerca di passaporto. Su tutti Strategic Game il re delle listed dei due anni che vuole allungare la serie del suo già ricco bagaglio di neretti, il colore e il carattere che guadagnano nei cataloghi coloro che vincono corse di selezione. Contro l'allievo di casa Botti ecco Al Cuore Ramon apparso pimpante nella sua ultima sortita, ecco il grizzettiano Lui e La Luna, non manca il rossoblu griffato Olmo ovvero United Color e poi Hachico e Saluggia Dream. Una mezza dozzina ma niente affatto sporca anzi brillante e vogliosa di dimostrare che forse un potenziale leader della generazione passa proprio il Rumon. Imperdibili anche le altre due corse riservate (saranno sette in tutto il pomeriggio) ai giovanissimi per la semplice ragione che i 26 in pista tra maschi e femmine sui 1600 sempre della pista grande saranno tutti al loro esordio e non c'è nulla, in questa stagione, di più seducente e suggestivo di una corsa per ben nati cavalli di due anni. Spesso e volentieri si nasconde tra costoro il cavallo di valore. Scopriamolo. Poi ovviamente daremo la giusta attenzione ai tre anni che sui 2000 metri correranno nel ricordo indelebile di Maria Pia Cetorelli, per sempre il punto di rifermento in seno all'Unire di tantissimi veri ippici. Saranno in nove, eccoli: Aser, Crafty Roberto, Dragoppo, Free Winner, Gabby's Brother, Imago Live, Patelli, Pattaya, Principe Adepto. Davvero tre o quattro nomi sono di spessore e chiedono (Imago Live, Patelli, Free Winner...) a questa corsa il permesso di pensare ancora più in grande. In tutto sette le corse da gustare con la dovuta calma e attenzione, quella che soltanto in un ippodromo un appassionato può davvero trovare. Tre per i due anni, due per i tre anni, tutte, a riprova della giornata di piena selezione, sulla pista grande, una listed, due debuttanti, una condizionata e tre perizie il sale indispensabile per una vero bel pomeriggio alle corse e quanto alle distanze c'è solo da scegliere: si correrà dai 1500 ai 2200 metri.

Questa news è stata letta 747 volte dal 24 Settembre 2011