Set 26

Improvvisa morte di La Dany Bar

la dani barUna colica fulminante ha ucciso venerdì mattina, 23 settembre, una tra le femmine più belle e brave del trotto italiano. E' la storia di La Dany Bar, appartenente a Luigi Truccone, la bella bionda che portava il nome della moglie di Truccone e che aveva vinto il Gran Premio Costa Azzurra 2010.
La Dany aveva lamentato un primo attacco, un primo accenno di colica, dopo al disputa del Gran Premio Mirafiori (sesta in 13"2) ma era stata curata e la reazione dell'intestino era parsa efficace e positiva. Ma nella notte tra ieri ed oggi, improvvisamente, una ricaduta parsa subito gravissima e pericolosissima.
Luigi Truccone ha contattato il veterinario di fiducia, dott. Corazzini che non ha potuto garantire un intervento immediato perchè fuori Torino così è invalsa la tesi di un ricovero immediato a Villanova d'Asti presso la clinica del dottor Gatti, dove però la cavalla è giunta già morta. Un epilogo drammatico per una trottatrice di eccezionale valore, 60 corse disputate, 10 vittorie e 31 piazzamenti per un guadagno globale di 499.088 euro. Una campionessa.
La Dany, nelle previsioni del trainer e guidatore Marco Smorgon, avrebbe dovuto correre domenica 25 settembre una corsa europea a Vincennes, la pista sulla quale si è espressa con esemplare efficacia negli ultimi mesi e dove aveva dimostrato duttilità e qualità di risultati anche nel trotto al montato.

Questa news è stata letta 486 volte dal 26 Settembre 2011