Ott 17

Vinovo: maschi e femmine nei Criterium torinesi

Ippodromo TorinoDoveva essere l’ultimo appuntamento classico dell’annata torinese, è stato soprattutto il primo cimento di livello per i due anni, la cui attività in questo 2011 è stata ridimensionata, posticipando il debutto dalla canonica metà luglio al primo di settembre.
E così sulla strada che porterà agli appuntamenti top di fine anno, Gran Criterium e Allevatori, Torino ha proposto due nomi da seguire.
In modo particolare è stata la prova maschile a regalare il maggior profilo tecnico, grazie al terzo successo in carriera dell’imbattuto Penner Lb: tutto facile per questa ennesima creazione della Bambolaccia, giunto all’appuntamento vinovese con i galloni di favorito dopo le passeggiate di salute a Bologna e Follonica.
E Antonio Greppi non ha dovuto davvero faticare: davanti in un amen, agevolato da qualche rottura al suo interno, ha potuto subito graduare, passando i primi seicento in 46 abbondante, prima di mostrare i muscoli appena tornato di fronte: 29.5 e 28.9 nel quadro di una chiusa complessiva in 58.4, tempo totale da 1.15.8.
E gli altri? Manco a dirlo è stato un torinese, Papandreu, a distinguersi finendo forte e recuperando anche qualcosa a Penner nel finale, finendo buon secondo per i colori della Louisiana, terzo Pistacchio.
Tra le femmine un po’ di sorpresa: le più attese Per Amore Gual e Principessa Rex hanno deluso, la prima è finita a tabellone per doppio errore, l’altra è stata protagonista di una corsa anonima finendo quarta in un campo risicato.
Soddisfazione massima per il Team Bar-Cast, ovvero il training di Fausto Barelli e la guida di Max Castaldo, binomio capace di forgiare la brillante Pushkar Cam, quasi subito al comando ed autorevole nel restarci fino in fondo da 1.15.5; anche tra le femmine la piazza d’onore è toccata ai colori torinesi, grazie al bel finale di Priscilla Zak e Marco Smorgon. Terza Pleasure Kronos.
Oltretutto Smorgon si è regalato un bel doppio: di pregio il successo di Nefertite del Rio nel mini-gran premio per quattro anni, bella anche l’altra affermazione di Notre Histoire in crescita continua.
Nel complesso un bel pomeriggio, arricchito dalla presenza di tanti amici: il marchio di scommesse Better accostato ai Gran Premi, la presenza di Saskia Hippe a rappresentare la Chieri Torino Volley Club, squadra di A1 femminile alla quale è stata intitolata una corsa nel segno di una nuova e indovinata sinergia. Presente anche la pesca benefica della Croce Rossa tesa alla raccolta fondi, cui è stata riservata una buona attenzione.
Appuntamento a domenica prossima, in programma il Campionato Italiano dei Gentleman, non mancate!!!

Questa news è stata letta 426 volte dal 17 Ottobre 2011