Nov 11

Capannelle: la domenica romana

Ippodromo CapannelleEcco uno dei pomeriggi più intriganti della stagione. Uno di quelli cui non si può mancare. Un menu fantastico per i fini palati degli appassionati. Capannelle saluta ancora una volta come un paio di anni fa un campione assoluto quanto sfortunato, il fantastico Overdose, il fuoriclasse che seppe vincere una delle edizioni monstre dell'Abbaye de Longchamp che per il colmo della sfortuna fu annullata. Resta tuttavia negli occhi e nella mente di ogni vero appassionato l'immagine del campione straordinario che quel pomeriggio volò. Per dimenticare e smaltire in fretta quella delusione poco dopo venne qui alle Capannelle per vincere il suo primo Aloisi disperdendo i rivali lungo la pista. Da quel momento la malasorte cominciò ad accanirsi contro Overdose. In due anni ha corso poco e senza poter dimostrare il suo grande valore. Torna adesso, forse per un congedo, sulla pista che gli è stata amica. Una occasione imperdibile che si offre ai veri appassionati e non solo: ammirare il Campione. Vincerà? Deve vincere anche se ogni corsa ha una sua storia che si può scrivere solo dopo il palo di arrivo. Overdose merita un altro trionfo romano e perchè ciò accada in sella salirà, spettacolo nello spettacolo, il fuoriclasse dei fantini ovvero Lanfranco Dettori, Roma è casa sua. Overdose ha una valutazione nel 2011 di 119 di rating grazie al comunque assolutamente probante quarto posto nelle King Stand st, gruppo uno al Royal Ascot sui 1000 metri, a stretto contatto con il vincitore Prohibit. Una valutazione che lo dovrebbe metter al sicuro se consideriamo che Dagda Mor il nostro campione splendido ha ottenuto 113. Ogni corsa ha la sua storia, parte dunque la sfida a Overdose, al campione ed è bello che la abbiano accettata generosi i nostri migliori capeggiati appunto dal leader Dagda Mor ma, quanto a titoli, forte anche, in campo di 12, di Black Manbazo (ai suoi bei tempi secondo di Gros Chene e frequentatore anche lui di Abbaye), Morgan Drive che come Rosendhal ha già vinto l'Aloisi (tre vincitori in campo dunque) cosi come Rebecca Rolfe e Samysilver hanno vinto il Città di Napoli ma della partita saranno anche Malikayah che si impose nel Divino Amore, Back Hunting un terzo di Parioli e i rapidissimi Questi Amori, Shabi e Traditional Chic. Appuntamento assolutamente da non perdere. Pomeriggio per tutte stagioni? Serviti anche da una edizione corposa del Buontalenta-Valiani che mette in gabbia 14 femmine sui 2000 in una corsa che si annuncia avvincente con ospiti quasi consuete come Lady Alida e Amare sfidate da alcune nostre ottime galoppatrici come Pocket a Pound, Wedding Fair, Cronsa o She is Great ma non solo. Il più eclettico pomeriggio di tutto l'anno regala oltre ad una pattern sui 1200 metri e una listed rosa sui 2000 anche un'altra listed sui 2800 metri cosi da soddisfare ogni esigenza e passione. Sette maratoneti in campo: Ansiei, Bedetti, Caudillo, Frantic Storm, Glorious Grey, Lake Drop e Nebukadnezar a difendere il titolo contro anche alcuni ospiti tedeschi. In tutto anche una maiden e quattro splendidi incerti handicap con una media totale di partenti di 11 per corsa. In azione la pista dritta e quattro volte quella grande in erba oltre a tre prove su quella all weather e con distanze da 1200 a 2800 metri.

Questa news è stata letta 583 volte dal 11 Novembre 2011