Nov 25

Arcoveggio: i 3 anni in vetrina

Ippodromo BolognaSabato bolognese all'insegna dei tre anni, con sette provetti miler pronti ad esibire forma al top e a sfidarsi per una consistente borsa, il tutto con partenza dietro le ali della macchina ed in un contesto equilibrato e privo di figure di secondo piano. Perla di un interessante pomeriggio che aprirÓ le danze alle 14.35, il clou sancisce il ritorno in terra emiliana dell'eterna promessa Ocean Dancer, passato agli ordini di Duccio Parenti dopo lunga permanenza presso la Gocciadoro family e successivamente all'acquisto da parte di una compagine toscana che ne affida le sorti agonistiche a Gianvito D'Ambruoso, mentre dal vicino training center di Anzola muove il sempre pi¨ convincente Outsider Diamant, atout di Hennie Grift con Di Nicola alle redini, e dalla Toscana arriva il chiacchierato Oliver, pedina di spicco per la connection Ehlert/Vecchione. Non mancano le potenziali sorprese che spaziano dallo stakanovista Orfeo Jet al lesto Obama di Celo, mentre per Oriente Trio e Oilcan il buon sorteggio ed il favore dello steccato paiono forieri di un lauto piazzamento ai margini del podio.
Prologo nel segno dei puledri e subito un paio di promesse da ammirare in proiezione futura, si tratta di Pole Position e Potenza Om, il primo assai progredito dopo l'intensa cura "Gallucci", la seconda al ritorno in contesti accessibili dopo l'esordio in prima categoria, mentre nel prosieguo va seguito Pearl, poco in palla debutto ma ammirato per velocitÓ e intrigante modello in occasione della prova di qualifica. Esaurita la doppia parentesi riservata alle giovani leve, eccoci alla terza con ben quindici binomi impegnati sulla breve distanza, qui i migliori sono relegati ai margini dello schieramento con Oregon Si, Ocean Degli Ulivi e Olag Ek a disputarsi la vittoria e Occhio Cupo ad inseguire un piazzamento. Alla quarta, gentleman e cadetti nei due giri di pista, con Niagara As e Zaccherini favoriti nonostante il dodici sul sellino, poi, alla quinta, anziani di buon livello e progetti di fuga per Guipavas e Patrizio Baldi. Nell'avviarsi verso l'epilogo, il convegno offre il meglio di sÚ, con eccellenti performer pronti a regalare emozioni alla settima per un equilibrato betting che indica tra i favoriti il fighter Manuel Ramirez e le due lady Madam di Poggio e Loren Ek, mentre alla ottava, con i nastri ed il doppio chilometro a variare il classico men¨ sin qui proposto, chance cospicue per Imbro Oli Sm, bancomat dal professionale rendimento oggi in una inusuale partnership con il top driver Roberto Vecchione.

Questa news è stata letta 404 volte dal 25 Novembre 2011