Dic 10

Capannelle: ostacoli di lusso

Ippodromo CapannelleUn gran bel sabato all’ippodromo Capannelle che fa eco alla giornata inaugurale della stagione invernale degli ostacoli. Tre corse sulle sette in programma sono riservate ai saltatori mentre le altre quattro saranno tutti handicap sulla pista all weather con distanze dai 1.200 ai 2.200 metri. Una sarà dedicata ai due anni mentre un'altra vedrà in sella gentlemen e amazzoni. Il fulcro della giornata saranno comunque le prove rivolte ai saltatori che su tre corse in agenda ne regalano due di eccellente interesse. Tra i quattro anni davvero una prova da non perdere: esordisce Tauman che a due anni ha vinto in pattern il Premio Berardelli e si annuncia come prospetto importante. Trova il secondo del Criterium di Inverno, Suzhi, che rientra proprio da quella corsa disputata a febbraio. A rendere la prova gustosa ecco anche la forma notevole di Valsugana, ma ci sono anche Wild Speed, Tremblay e Foggia. L'altra corsa da non mancare è quella riservata ai tre anni sempre in siepi: Libitum, Parnassus, Slanesch, Feelgood, Kyljeu, Hallingcadeaux e Cristaux de Glace i protagonisti e per qualcuno inizia la marcia di avvicinamento al Criterium di Inverno.
CAPILISTA 2011: SABATO 17 DICEMBRE UN BRINDISI IN IPPODROMO PER I PRIMI DELLA CLASSE
L’ippodromo di Roma Capannelle premierà come ogni anno i “primi della classe” nella cerimonia dedicata ai “Capilista 2011” che si terrà sabato 17 dicembre al termine della riunione di corse. Si tratta di un riconoscimento assegnato a proprietari, allevatori, allenatori e fantini che nel corso dell’anno hanno primeggiato nelle rispettive classifiche stilate unicamente in riferimento all’attività nell’ippodromo romano. Una tradizione che si rinnova ogni anno e che vedrà sfilare sul palco delle premiazioni il fiore all’occhiello dell’ippica romana sia nella specialità delle corse ad ostacoli che nel galoppo in piano. Non mancheranno, come sempre, i premi speciali per quanti si sono distinti per la loro attività dentro e fuori i confini dell’impianto romano. A fare gli onori di casa i vertici di Hippogroup Roma Capannelle che omaggeranno i protagonisti del 2011 con il tradizionale ferro di cavallo in argento. La serata sarà anche l’occasione per il consueto brindisi per gli auguri di Natale. Lo scorso anno il verdetto della pista ha premiato nella categoria del galoppo in piano la scuderia Razza dell’Olmo di Salvatore Limata, il trainer Stefano Botti e i fantini Carlo Fiocchi e Cristian Demuro (ex aequo). Nella categoria ostacoli successo tra i proprietari per la Scuderia Amalita di Roberto Pais, Paolo Favero per gli allenatori e Raffaele Romano tra i fantini.

Questa news è stata letta 657 volte dal 10 Dicembre 2011