Feb 22

Arcoveggio: un giovedì per velocisti

Ippodromo BolognaFebbraio regala gli ultimi sussulti e l'Arcoveggio indossa la livrea per ospitare una prestigiosa riunione di corse al trotto, con otto sfide in pista ed il riuscito clou a impreziosire la kermesse grazie a presenze di grido, ben due vincitrici di Gruppi 1 come Nieves Vl e New Star Fks oltre a frequentatori dell'elite indigena della caratura di Lester Piggott e Narina Jet, nonché performer di chiara fama e dallo spiccato feeling con la velocità; tra tutti Negus Bi, Loren Ek e l'invader di scuola austriaca Shaman Hall.
Si parte alle 14.25 in compagnia dei tre anni, impegnati sull'ostica distanza dei duemila metri e capeggiati in sede di pronostico da un'agguerrita rappresentanza di ospiti dal nord-est, con Pepper Wise prima scelta sui compagni di viaggio Polonius Como e Perchè No Jet, mentre Principe Ovi insidia al toscano Paco De Santana uno dei posti rimasti nel marcatore. Alla seconda, gentleman e cadetti in evidenza con Olimbiast ed il padovano Michelotto a ribadire il formato esportazione della giornata mentre alla terza possibile risalto per Perfugas e Massimo Barbini. Tornano all'opera i cadetti, siamo alla quarta corsa, dove in giubba Finauto si propone la concreta favorita Oliena, altro atout targato Barbini e dove Olivia Press proverà ad inseguire la seconda nomination. Si alza il livello alla quinta per le contemporanee presenze di Nilo Dell'Est e di Immanuel Kant, il primo in grande forma, il secondo al cospetto di avversari dalla palese inferiorità tecnica, ma anche in virtù della diligente opera di Lopez Bi e della generosità di Nicola di Jesolo. Chiusura di classe, quattro anni sul miglio alla settima ed anziani in schema ad handicap all'ottava, il tutto per valorizzare le chance di Omnia tra i più giovani e del declassato Nembo Kid Effe nella sfida sulla media distanza. Appuntamento per tutti a sabato, con la Tris ed un palinsesto accattivante sin dal prologo.

Questa news è stata letta 441 volte dal 22 Febbraio 2012