Feb 23

Ribot Cup: gli invitati e il regolamento

Ippodromo San RossoreDomenica 26 febbraio si svolge a San Rossore la 5^ edizione della RIBOT CUP, il trofeo riservato ai giovani fantini europei.
Quest'anno saranno cinque i fantini ospiti anche se la prima segnalazione riguarda un'assenza. Infatti, come da tradizione e regolamento, il vincitore della precedente edizione è invitato d'obbligo (se rientra sempre nei limiti di età, i 25 anni) ma Andrea Atzeni, che vinse anche l'edizione 2010, non potrà difendere il titolo in quanto impegnato tra Dubai e Qatar. Un'assenza più che giustificata!
Quest'anno il più titolato tra gli ospiti è Martin Harley, Apprentice Champion Jockey nel Regno Unito nel 2011: un titolo sempre importante e difficile da conquistare. Harley viaggerà in compagnia di Adam Beschizza, già presente l'anno passato quando vinse anche una delle corse del trofeo, e che ha caldamente proposto la propria candidatura per questa edizione: segno che a San Rossore si è divertito e ha apprezzato l'accoglienza.
La riunione di Cagnes sur Mer si concluderà sabato 25, con la disputa della prima tappa del Défi du Galop 2012, e la maggior parte dei fantini francesi sarà in Costa Azzurra. Approfittando di questa circostanza e della vicinanza relativa a Pisa, saranno in tre ad arrivare a San Rossore domenica. Antoine Hamelin, 22 anni, ha ottenuto 41 vittorie l'anno passato in Francia e lavora a Chantilly nella scuderia retta da Alain De Royer Dupré. In più di un'occasione ha indossato anche la giubba verde smeraldo dell'Aga Khan. Sarà in compagnia di un suo connazionale, più giovane e meno conosciuto ma che promette assai bene. il suo nome è Antoine Coutier e si è messo in mostra in Francia e anche all'estero. In settembre, ad esempio, vinse al Curragh la corsa internazionale organizzata dall'European Association of Racing Schools. Questa vittoria non è stata casuale perché il giovane "galletto" ha ribadito proprio durante la riunione invernale di Cagnes, di saperci fare. Al Curragh si piazzò al terzo posto Martin Seidl, diciottenne, e questa è un'altra novità perché è il primo tedesco a partecipare alla Ribot Cup. Certamente è il meno conosciuto come nome, ma la qualità in sella non manca e saprà dimostrarlo domenica.
Gli italiani, assenti Rispoli, Pinna e il giovane Demuro, saranno capeggiati da Critiano Di Stasio (alla sua ultima partecipazione per limiti di età), Jaures Marcialis (il vincitore del Trofeo Marcialis è sempre tra gli invitati e Jaures lo ha conquistato l'anno passato), l'esperto Gavino Sanna, l'emergente Maikol Arras, la rivelazione del 2011 Michael Rossini, Francesco Dettori che dimostrerà di non essere solo un omonimo di un fantino famoso, e l'outsider Antonio Fresu.
Gli inviti sono partiti e la Ribot Cup, ormai conosciuta anche all'estero, è avviata. Venerdì, terminata la dichiarazione dei partenti, avverrà il sorteggio secondo quanto stabilito dal REGOLAMENTO DELLA RIBOT CUP. Chi sarà il vincitore della Ribot Cup 2012? Controllate i partenti venerdì mattina e ... fate il vostro gioco!
Anche quest'anno la RIBOT CUP è sponsorizzata dalla ditta ORNELLA PROSPERI che offre un premio al vincitore della classifica finale.
Elenco degli invitati
Regolamento della Ribot Cup

Questa news è stata letta 560 volte dal 23 Febbraio 2012