Feb 24

Arcoveggio: una Tris per cadetti

Ippodromo BolognaTorna la Tris all’Arcoveggio per chiudere in bellezza un riuscito sabato di trotto, con il gotha delle redini lunghe ad impreziosire le otto sfide agonistiche e trottatori di eccellente livello a dar spettacolo sin dal prologo delle 15.00. Schema lineare per la Tris, Quartè e Quintè, una prova programmata sul doppio chilometro e riservata a sedici esponenti della leva 2008, con molti seri candidati alla vittoria ed un discreto livello tecnico a caratterizzare la contesa, resa ulteriormente equilibrata dall’assegnazione dei numeri di partenza, che relegano i migliori del lotto in coda allo schieramento. Per nulla scoraggiato dalla famigerata sosta d’inizio anno, Osiride Vit ha intrapreso la strada della Svezia ottenendo ad Aby un brillante piazzamento che ne fa uno dei più attesi, ruolo che il cadetto guidato da Francesco Facci dividerà con i generosi, Orfeo Jet, già a segno in estate a Cesena e Oroscopo, altro passista di vaglia guidato dal talentuoso Tommaso Di Lorenzo; mentre il nome hot per una ricca Quartè potrebbe essere quello del positivo Ocean Tr con Okm Ag a chiudere una Quintè dal facoltoso esito monetario. Ruoli meno rilevanti ma per nulla marginali da assegnare nell’ordine a Osiride Ron, reduce da un inverno in continuo progresso, a Ohdarling Effe, con Paolo Leoni in regia e ad Orione Om, chiacchierato velocista improvvisato dal catch Gianvito D’Ambruoso per il training di Giancarlo Baldi.
Si parte all’insegna dei giovani e della prima avventura dei gentleman con la leva 2009, un miglio che potrebbe premiare il deb Pimpernel Baba ed il suo partner Lorenzo Alessi, mentre alla seconda il testimone passa agli allievi, con il declassato Gastone Nencini in grado di regalare la vittoria al giovane Capocchi e all’entusiasta Sari Del Rosso, proprietario dell’anziano omonimo del grande ciclista. Ancora gentleman alla terza, questa volta in sulki ad anziani di lungo corso e con un ospite milanese in grande evidenza, Ndumu Cam, provetto scattista che gode di eccellente feeling con il suo interprete Marco Castaldo. Alla quarta, puledri sulla breve e lo stagionale Pinguino Jet nel ruolo di favorito, ben assecondato da Roberto Andreghetti che consiglia di non trascurare le chance della temibile Ponpongirl, atout di marca Riordan con il giovane Antonio di Nardo alle redini. Alla quinta ci proverà Ogbomosho, ex frequentatore di centrali oggi al cospetto di categoria assolutamente abbordabile. La Tris si avvicina lasciando però ampio spazio alle due prove che la precedono, un miglio per anziani dalle prestigiose frequentazioni, con il match Insole Bi e Lurifax a calamitare il pronostico, ed un handicap sulla media che ha ricevuto ben diciassette adesioni e che si palesa con un assoluto equilibrio tattico rotto dall’esperienza di Eppy Zs e dalla classe cristallina di Maddy Laser.

Questa news è stata letta 416 volte dal 24 Febbraio 2012