Apr 5

Vinovo: domenica capitale del trotto

Ippodromo TorinoPasqua è piacevolmente il giorno più sorprendente dell'anno e Torino Trotto, fedele al clichè del “chissà mai cosa capita”, si accinge a indossare un abito sinceramente imprevedibile in occasione della festività dell'8 aprile.
Il convegno di corse al trotto si traduce in un emozionante maxi evento globale che avrà come clou il Gran Premio Città di Torino ed il Campionato Europeo dei 5 Anni, il tutto supportato dal Campionato Europeo Allievi Guidatori.
Una giornata internazionale che ha come primo riferimento assoluto la presenza dei più importanti guidatori italiani. Nella morsa della sfida continentale da 100.000,00 euro di montepremi ed il Città di Torino da 77.0000,00 euro sono infatti pochissimi i piloti VIP che staranno a guardare.
Avremo tempo per parlare di pronostici e di strategie di gara ma il primo impatto che trasmette la lettura dei partenti delle due classiche (che riportiamo in calce) dice che in pista ci saranno i migliori. Elencandoli in ordine sparso: Gocciadoro, Bellei, Vecchione, Smorgon, Lorenzo Baldi, Facci, Pieve, Lombardo junior, Dell'Annunziata, Greppi, Federico Esposito, Andreghetti, Gubellini, Baroncini, Andrea e Marco Guzzinati e Paolo Bezzecchi!
Un barcone di campioni, nel quale si inserirà probabilmente anche Santino Mollo, possibile catch driver di uno dei tre cavalli tuttora alla ricerca della miglior guida.
Il pomeriggio, dicevamo, sarà splendido: nove le corse in programma ed un numero elevatissimo di cavalli in pista, se si considera che il solo Campionato Europeo Driver Allievi imporrà un'esposizione di 13 partenti a gara per un totale di 52 adesioni. L'evento propone infatti 4 prove a estrazione, con sommatoria di punti per l'assegnazione del titolo continentale. In questa prova l'Italia sarà rappresentata dal marchigiano Edoardo Bacalini che dovrà confrontarsi con i migliori prospetti di Francia, Danimarca, Belgio, Svezia, Finlandia, Norvegia, Russia, Repubblica Ceka, Belgio, Spagna, Olanda e Danimarca.
E nell'ambito dell'internazionalità doc balza subito all'occhio il ritorno sulla pista di casa di Napoleon Bar, che vive ormai in pianta stabile in Francia ma che per il Campionato Europeo si ripropone nuovamente sulla pista che lo ha visto vincere proprio lo scorso Città di Torino, il 22 maggio 2011. Da allora, la decisione di proporlo al prepotente scontro frontale con i più grandi interpreti del trotto europeo, sugli svariati anelli francesi dove ha corso 7 volte. Ma Napoleon Bar resta un prodotto “made in Vigone” di casa Truccone, che lo attende protagonista ancora una volta, di fronte al proprio pubblico.
Da segnalare infine che il Gran Premio Città di Torino è sponsorizzato da MSC Crociere, che assegnerà al driver del vincitore una rilassante crociera per due persone nel mare Mediterraneo. Il voucher del bel viaggio avrà un contenitore dolcissimo, un enorme uovo di cioccolato Caffarel, ancora una volta dolce-sensibile in occasione dei grandi eventi della pista torinese.

Questa news è stata letta 538 volte dal 5 Aprile 2012