Apr 20

Capannelle: il Natale di Roma

Ippodromo CapannelleNon sono nati ovviamente lo stesso giorno, ci sono almeno 25 o 26 secoli di maggiore anzianità. Roma è Roma e non si discute, si festeggia ed infatti alle Capannelle, comunque oltre 150 anni di attività, è tradizione intorno al 21 aprile di celebrare degnamente il compleanno della Città Eterna. Buon compleanno Roma. Va in scena appunto il Natale di Roma e, dati i secoli di vita, giusto affidare il rito ai cavalli più anziani ….. Tutti sul miglio, con il conio comunque aureo della listed, messi alla prova dalla pista grande in erba e otto, tutti per un motivo o per l’altro seducenti. Libano è addirittura un laureato antico di Parioli che come il figliol prodigo ha fatto ritorno all’ovile o alla casa paterna dopo lungo peregrinare in Irlanda e dintorni. E’ tornato in inverno dal suo mentore Luigi Polito che lo ha già riproposto e neppure male, adesso sulla stessa pista e distanza del trionfo classico sarà protagonista della listed che è un traguardo consueto per cavalli come Regarde Moi, Ransom Hope oppure Passaggio questo per dire del buon livello della comitiva che segnala anche dei cavalli tra la listed e l’HP come Delrock, Rio Black, Alabama Song o Lipfix. Otto in tutto ma ci sarà di che divertirsi e non manca davvero l’aspetto di selezione che è la ragione delle belle domeniche primaverili. Dal miglio ai 2200 ma sempre pensando in grande o in chiave di selezione: Bacchelli è un buon cavallo, tale si può definire anche Christian Love, ancora di più una listed winner come Rivabella che sfida i maschi è questo il motivo tecnico di questa bella corsa che ne mette in gabbia ben dieci. Scaldiamo i motori in questa domenica e nell’altro tradizionale e ancora più atteso, dal pubblico, pomeriggio del 25 aprile, si scaldiamoli bene perché poi tra sette giorni avremo una giornata di quelle da circoletto rosso o blu in agenda: Parioli, Elena, Botticelli in vista del derby, Signorino che prelude al Repubblica. Tutto nello stesso giorno indimenticabile e imperdibile. Intanto gustiamoci questo di pomeriggio tra cavalli e corse: sette in tutto, una listed, una condizionata e cinque super perizie che sono sempre il sale di ogni giornata di corse. Non solo: tre volte in campo i tre anni, per quattro volte in azione la pista piccola, una quella grande e due la all weather con distanza eclettiche da 1200 a 2200 metri. Anche questa volta ci divertiremo perché Capannelle è il salotto degli ippici.

Questa news è stata letta 534 volte dal 20 Aprile 2012