Mag 7

Capannelle: in attesa del Presidente

Ippodromo CapannelleCapannelle capitale del turf, accadrà domenica prossima con la disputa del premio Presidente della Repubblica sui 2000 metri, il primo gruppo uno italiano della stagione. Un summit per i nostrri anziani che saranno sfidati da ospiti di pari lignaggio e con il contorno di due listed certamente interessanti. In due domeniche consecutive Capannelle e Roma saranno epicentro del turf non soltanto italiano perché dopo il Repubblica toccherà nientemeno che al derby, la madre di tutte le corse. Intanto ecco un martedì che vivrà delle gesta dei cavalli di due anni, in parte maggio a Roma è anche il loro mese. Lunga distanza per i maschi e le femmine divisi per sesso in due prove con tutti i cavalli alla ricerca della prima vittoria (sette maschi e otto femmine). E’ chiaro che è una battuta perché parlare di lunga distanza per una corsa sui rapidissimi 1200 metri è una esagerazione tuttavia per un due anni in questa parte della sua vicenda agonistica percorrere 1200 metri sarà dura perché non lo hanno mai fatto. Prima volta dunque sui 1200 e ovviamente corse tutte da vedere anche per scoprire i protagonisti. Ciliegina sulla torta ecco la corsa tris che come settima corsa chiuderà la giornata, una volata ancora sui 1200 della pista dritta con la bellezza di 19 nelle gabbie, incertezza assoluta. Da seguire Way To Fly oppure il Commissario ma anche Flemmatico, Caio Duilio, Mister Douglas o Common Market, sarà spettacolo. Per due volte vedremo all’opera i soli tre anni, una sarà la maiden. In totale avremo sette corse, tre saranno le maiden, tre gli handicap e una la reclamare, per quattro volte funzionerà la pista dritta anche per preservare quanto più possibile la grande in erba per domenica, due quella interna e una la all weather mentrre le distanze andranno da 1200 a 2100 metri.

Questa news è stata letta 508 volte dal 7 Mag 2012