Mag 11

Capannelle: si elegge il Presidente

Ippodromo CapannelleGrande galoppo alle capannelle!E’ nella tradizione della primavera romana. Ogni pomeriggio festivo tante occasioni di vera autentica selezione, l’essenza del Turf con la maiuscola, la vera ippica. Di più, in alcune giornate il programma diventa meravigliosamente internazionale, cosi dopo il pomeriggio stupendo del Parioli, Dell’Elena e del Botticelli il cui ricordo è ancora vivo ecco adesso la sfida magnifica del Presidente della Repubblica e di tutto il suo eccellente contorno, ben due listed e tre HP. Una festa per il vero appassionato e in attesa del derby day di domenica prossima. Certo il “ Repubblica” è proprio una gran corsa, il primo gruppo uno dell’anno in Italia. 2000 metri di alta selezione per i soli anziani che da questa corsa possono spiccare il volo verso una estate importante a livello internazionale. In più anche un motivo altamente seducente, una corsa nella corsa, una sfida nella sfida: il nostro derbywinner Crackerjack King contro il vincitore del nastro azzurro tedesco Waldpark. Quasi una misura per le due corse più attese dell’anno nei due paesi. Entrambi i cavalli danno un senso in più alla prova, una loro franca vittoria la renderebbe unica e darebbe ragione alla buona e identica valutazione ottenuta al termine della scorsa stagione. Tuttavia per riuscire a trionfare sul palo di arrivo dovranno davvero faticare perché gli avversari dei due derbywinner sono di assoluto lignaggio: Estejo è il campione uscente e alle capannelle si è imposto anche nel Roma, Quiza Quiza Quiza ha vinto in gruppo uno il Lydia Tesio 2011, Afsare ha mezzi notevoli, gira spesso il mondo e sul terreno buono potrebbe dare finalmente il meglio di se stesso, Theo Danon non va certo trascurato, vero che nel derby tedesco è fuori quadro ma poi è buon sesto nel parigino Dollar, Saratoga Black resta sempre un piazzato di derby e di Milano. Prepariamoci a vivere un momento di alta selezione, di grande galoppo, una tappa obbligata nel calendario internazionale. Tre Handicap principali significano grande agonismo, spettacolo, divertimento: per i tre anni un severo 2400 nel nome dell’UAE, per le femmine brillanti uno dei primi confronti intergenerazionali sui 1400 nel ricordo del gemellaggio tra Capannelle e il Jebel Ali Racecourse (addirittura tris straordinaria, un richiamo in più) mentre ancora per le femmine pronto il premio Perretti sui più severi 2000 metri. Le listed garantiscono anche selezione maggiore: il premio Emirates Airline chiama a raccolta i cavalli super brillanti anziani sui 1400 (consueti con le listed come Le Vie Infinite, Passaggio, Regarde Moi, Ragtimeband, Rio Black, Tellovoi) mentre lo Shadwell (ex Tadolina) memorial Patrizio Galli è riservato alle femmine anziane sul miglio (alla ricerca di un altro black type saranno tra le altre March Madness, Paris To Peking, Tender Hugs, Laetoli, Exotic Girl) e non mancherà una corsa per i due anni il vero pepe del mese di maggio sui 1200 metri. Buon divertimento con le corse e con tutte le iniziative collaterali che come sempre Capannelle promuove per il suo pubblico.

Questa news è stata letta 626 volte dal 11 Mag 2012