Giu 18

Vinovo: stravolto il calendario estivo

Ippodromo TorinoA furia cioè di credere, di chiedere e di insistere su questo progetto, l'amministratore delegato di HippoGroup Torinese, Guido Melzi d'Eril ha ottenuto ciò che voleva "correre cioè nel periodo estivo in modo insistito, seguendo anche il desiderio degli operatori. Garantire cioè attività nei mesi di luglio e di agosto, convinto come sono che questo teatro naturale di Vinovo rappresenti un punto di riferimento capitale per la passione ed il tempo libero del pubblico torinese".
L'iniziativa sfiora il concetto di impresa, se si considera che nella prima stesura del calendario 2012 Torino, ricorderete, aveva ottenuto zero notturne, l'impossibilità cioè di accendere l'impianto luci più moderno d'Italia.
Ma a furia di riprendere in mano il discorso, Melzi ha ottenuto dapprima un riconoscimento (5 notturne) ed ora addirittura un successo pieno, alla sintesi di un'opera politica di congiunzione di intenti, che lo ha visto operare gomito a gomito con San Siro trotto, di cui Torino è divenuta un vero e proprio amico, un partner paritetico.
Di fatto l'operazione si legge così: Torino ha anticipato le riunioni programmate dall'ASSI nei mesi di novembre e dicembre, spostando il tutto nel programma di luglio - agosto e settembre - ottobre. Ciò si legge così: 7 notturne a luglio e 4 ad agosto. Poi in modo metodico e costante, otto riunioni nel mese di settembre e cinque ad ottobre, sottoscrivendo un accordo ideale con la miglior condizione climatica dell'anno.
Dunque, sole, luci e continuità per Torino che a questo punto del discorso trova un vero e proprio volto, ippodromo da belle cose, perchè ogni convegno avrà il supporto di spettacoli di supporto e insomma, Vinovo sarà un teatro da frequentare con continuità e piacere, non uno sporadico prodotto da sfogliare, ogni tanto.
Torino amica del bel tempo, passerà la mano dell'autunno e dell'inverno a San Siro Trotto, che a sua volta si accollerà le riunioni di novembre e di dicembre, almeno tre riunioni la settimana, dando ampio spazio - con questo programma massificante - a tutte le categorie, dalle più importanti a quelle della cosiddetta speranza.
"Torino e Milano - ha commentato Melzi - vicine, per interesse e senso logico, ragionando in modo paritetico sulle problematiche dell'ippica. Nel periodo estivo Torino sarà il campo di gara ideale per i padroni di casa ma pure per i milanesi, e girando la medaglia, Milano farà altrettanto per Torino quando il tempo peggiorerà, ognuno vivrà la propria stagione. Vedremo di fare squadra, di organizzare viaggi coerenti, navette per i guidatori, van ad ampio respiro, il tutto ispirato ad una riduzione dei costi. Vedremo di operare su questa nuova piattaforma, ma poter dire che Torino e Milano si stringono idealmente la mano, in quest'ippica così frenata, è il segno distinguente di un prodotto politico che non si ferma".
L'intero progetto verrà presentato giovedì 14 giugno agli operatori torinesi. Appuntamento alle 12,30 presso il salone il Cortile.
Qui sotto le date di Torino by night, storia d'estate.
luglio: 1, 4, 8, 11, 15, 21, 28 (7)
agosto: 1, 4, 8, 29 (4)

Questa news è stata letta 485 volte dal 18 Giugno 2012