Lug 3

Riapre il Caprilli targato Alfea

Ippodromo LivornoNella tarda serata di lunedì 25 giugno, si è conclusa la trattativa tra Comune di Livorno e Alfea per la gestione dell'ippodromo "Federico Caprilli"
a Livorno. Questa la dichiarazione rilasciata dal Presidente della società Alfea, il dottor Cosimo Bracci Torsi.
‘Alfea esprime la sua soddisfazione per la positiva conclusione della trattativa che permette la continuazione dell’attività dell’Ippodromo Caprilli, salvandone la gloriosa tradizione, e ringrazia tutti coloro - collaboratori, dipendenti e dirigenti - che nella Labronica, nell’Alfea, nel Comune di Livorno, dell’Assi e delle organizzazioni sindacali si sono adoperati per questo fine, e in particolare il sindaco di Livorno, Alessandro Cosimi, senza l’intervento del quale questo risultato non sarebbe stato possibile. Il compito che ci attende è però difficilissimo. L’ippica italiana attraversa una crisi drammatica dal punto di vista economico e dell’immagine, aggravata dall’incertezza delle sue strutture di governo e da essa uscirà, se uscirà, profondamente diversa. La integrazione fra Livorno e Pisa, dando origine ad uno dei maggiori poli del galoppo italiano, può rappresentare un esempio di questa novità. Questa è la scommessa che abbiamo fatto e per vincerla occorrerà, oltre alla fortuna, la collaborazione di tutti gli interessati a questo sport. Partiamo, infine, con l’handicap delle giornate perdute e del ritardo di preparazione dell’ippodromo. Faremo del nostro meglio, ma avremo bisogno anche della comprensione e del sostegno degli operatori e, soprattutto, dello straordinario e appassionato pubblico livornese senza il quale ogni sforzo sarebbe inutile’.
Fino al 28 dicembre l'Alfea gestirà come lo scorso anno il ramo d'azienda della Labronica in liquidazione mentre dal 2013 gestirà l'ippodromo Caprilli sulla base di una convenzione trentennale con il Comune di Livorno.

Questa news è stata letta 706 volte dal 3 Luglio 2012