Lug 22

Cesena: resoconto delle corse di sabato

ippodromo cesenaCentrale della serata formato da un sestetto capeggiato al betting da Orkidea Dvs, velocista di valore forgiata alla scuola del dottor Maurizio Pieve, veterinario per titolo ma driver di fatto, mentre Olympic Nord Fro rappresentava una valida alternativa anche sulla scorta del momento positivo per il driver Andrea Farolfi, e per l'altro Andrea, Sarzetto al training. Ophy Graal si candidava ad un ricco piazzamento lasciando ruoli sulla carta marginali al resto della compagnia. Veloce come da precipue caratteristiche, Orkidea assumeva l'iniziativa su One Way mentre Ophy restava al largo e Olympic reperiva comodo parcheggio allo steccato in attesa degli eventi. Un giro di gara senza sussulti, la leader in souplesse, Ophy al suo esterno e Olympic a provarci al largo di One Way, gli altri ininfluenti e sulla curva finale, scatto da drugster della battistrada e avversari in panne ad eccezione di One Way che conquistava la medaglia d'argento sullo stanco Olympic, il tutto in 1.13.8. Passiamo alla prova di apertura con Gustavo Matarazzo e Penelope Laser che da favoriti hanno facilmente disposto della compagnia dopo agile percorso all'avanguardia chiuso dall'allieva di Edy Moni in 1.16.7. Alla seconda Odissea Luis e Vincenzo Luongo sugli scudi ed alla terza eccellente performance della coppia Orthanc Baba/Michela Rossi, 1.16.1 la media, con l'amazzone di casa decisa nel condurre alla vittoria la quattro anni allenata di Nicola Citarella e begli applausi per lei da parte del pubblico. Cavallo simpatia per la sua abnegazione e la continuità di rendimento, Iacopo Duke ha dominato la quarta sotto la regia di Maurizio Cheli, confermando il collaudato feeling instaurato ormai da anni tra i due che hanno concluso la prestazione con una valido 1.16.2 sulla media distanza. Alla quinta invece, ottimo ritorno in Emilia per Moriera As, ex reginetta giovanile passata ad un franchigia veneta, stasera ben guidata da un lucido Andrea Buzzitta che ha sfruttato la veloce scia di uno scatenato Isaak Bi per averne ragione sul palo in 1.14.0 mentre Incors ha completato il podio. Finalmente un successo alla settima per Andrea Farolfi, spesso atteso in giornata altrettanto frequentemente alla prese con tattiche poco fortunate, ma nel frangente la superiorità del tre anni Pattost gli ha regalato un franco primo piano in 1.16.6 sulla media distanza, mentre toccava agli anziani chiudere il divertente convegno con V.P. Dell'Annunziata e Memor Roc a castigare il leader Gallo Wise in 1.16.0 e dare appuntamento a tutti per martedì.

Nel parterre si è svolta l'esibizione "Aquile in Volo"
A cura del Moto Guzzi Club di Cesena
Dodici splendide Moto Guzzi esposte nel parterre per l'appuntamento "Aquile in Volo", tra le quali una Norge del 1929, una Astore del '56 e poi il "mitico" Guzzino, sotto i riflettori assieme ai loro raider della serata di sabato.
Per Giocolandia, biglietti omaggio e gadget offerti da: Algida, Indiana Park e Atlantica.

Questa news è stata letta 531 volte dal 22 Luglio 2012