Set 10

Capannelle: la ricetta del martedì

Ippodromo CapannelleLa ricetta per un martedì di grandi corse all’ippodromo Capannelle è semplice: tanti partenti, ben 84 in sette corse ad una media 12 per ogni corsa, la tris quartè e quintè per chiudere la giornata, altri handicap incerti e difficili quindi spettacolari, la novità della maiden-vendere affollata e naturalmente anche una corsa di un certo spessore per i due anni. Sette prove divise in una condizionata, una vendere, una maiden-vendere, quattro handicap di cui uno tris, due volte in campo i due anni, distanze da 1.200 a 2.200 da percorrere tre volte sulla pista piccola, una in quella interna e tre sul dirt. La tris a chiudere come tradizione: 16 anziani al via sui 1700 metri della pista piccola capeggiati dal peso più alto Travolgente con 63 chili. In fondo alla scala trovano posto a 50 chili Hipparcos e Purple Reine ma in mezzo tanti pretendenti al successo come Road to Heaven, Danao, Argentario, Fabio Massimo, Foxy Freddie, Gladius, Olympic Fire. Divertimento assicurato come negli altri handicap, mentre l’aspetto qualitativo è offerto dalla condizionata per i due anni che ha raccolto solo quattro adesioni ma di livello: sui 1500 in pista piccola si sfidano Celticus, Demeteor, Massar e Nothing to Do.

Questa news è stata letta 500 volte dal 10 Settembre 2012