Set 13

Cronometri bollenti all' Arcoveggio

Ippodromo BolognaTornano i giovedì del trotto bolognese, must all season che racchiude in sé tradizione e spettacolo in un contesto qualitativo, nel quale l’intersecarsi delle forme dei cavalli regala equilibrio e dovizia di ospiti provenienti dai training center sparsi lungo la penisola.
Niente di meglio che l’avvicinarsi di un gran premio, nella fattispecie il basilare Continentale, per vedere all’opera soggetti di spessore classico in trasferta a scaldare i motori e rodare il feeling con l’anello felsineo. Il clou di metà settimana propone, per l’appunto, una riuscita sfida tra cadetti di buona gamba ed eccellente talento, Owen’s Club, per esempio, recente vincitore a Cesena in coppia con Pippo Gubellini ed in procinto di confermare la propria adesione al great event di fine mese all’Arcoveggio, senza dimenticare che il lanciato Enrico Bellei sposta in Emilia Ohle Ur e che il team Ehert presenta un double formato da Oro Fks e da Old Girl Par, quest’ultima candidata al Filly. Difficile per gli altri, compito da sesto grado superiore o giù di lì, con Obama Di Celo a mettere in campo professionale regolarità e Ornella Trio a sfoggiare forma al diapason ed il consueto spirito decoubertiano dei soggetti griffati Trio, mentre appare improba la trasferta di Ortello Park, neo allievo di Sandro Miraglia.ed ex promessa giovanile mai compiutamente sbocciata.
Non solo quattro anni dall’elevato peso specifico in Via di Corticella, ma anche un’improvvisata Tris che impegnerà tredici anziani di lungo corso nel sempre popolare schema ad handicap, per un pronostico a trazione posteriore, con Munter e Intrepid Bi, due veneti specialisti della distanza e delle partenza da fermo, preferibili a Libeccio Grif e al ben situato Nucleare Ors, il migliore trai dieci inquilini dello start.
Si parte alle 15.10 con l’ormai classico miglio per due anni che accompagnerà il prologo autunno inverno al trotter emiliano: qui Richmond e Rey Tav si disputano di favori di labile pronostico, mentre alla seconda un Matteo Zaccherini alla disperata ricerca di una vittoria scaccia crisi, trova in Freeday Sm un valido partner per sfatare il momento no. Poi, qualità e folla per una terza corsa ricca di potenziali protagonisti, da Palla Magica Fi a Petitchanson Bigi, invero piuttosto deludente a Cesena ma pur sempre con un Gubellini nel motore, senza dimenticare le coppie Bellei/Podofillo e Vecchione/Panelios Ors, ed alla quinta Obama dei Ronchi vs Ogbomosho per un match tutto di marca toscana. Epilogo di qualità con Piper a far ballare gli avversari e rimediare ad una recente rottura sempre in coppia con Gocciadoro e poi Gregomar, vecchio leone che Gubellini guiderà da par suo per chiudere in bello stile una sortita fuori porta sulla carta assai proficua.

PROSSIMO APPUNTAMENTO: DOMENICA 16 SETTEMBRE, ore 15.
MULTISALA SCOMMESSE SPORTIVE E IPPICHE APERTA TUTTI I GIORNI DALLE 10.30 ALLE 19.30. SALA HIPPOBINGO APERTA TUTTI I GIORNI DALLE ORE 10 A TARDA NOTTE.

Questa news è stata letta 494 volte dal 13 Settembre 2012