Set 22

Capannelle: il tradizionale Rumon

Ippodromo CapannelleCi si diverte alle Capannelle e non soltanto la domenica. Ci aspetta un pomeriggio tutto da vivere, spettacolo, agonismo ma anche tanta davvero tanta tecnica e selezione, le regole auree di una vera giornata di corse. Ecco il menù: una listed per i due anni, il tradizionale Rumon (antico nome etrusco del Tevere) sulla via del Gran Criterium, due corse chic per i due anni al debutto, due condizionate super con i tre anni (in campo la laureata di Elena e Oaks Cherry Collect e il terzo del derby) e l’altra per i flyer puri con ben nove nelle gabbie. In più ecco la tris, la ciliegina tradizionale della domenica. Se aggiungiamo che per sei volte sarà in azione la pista della verità ovvero quella grande (la settima in pista dritta) abbiamo una idea precisa insieme agli oltre 80 cavalli al via della bontà del pomeriggio che stiamo per vivere su distanze dai 1200 ai 2000. Su tutto il Rumon, i 1500 che aprono la strada al tentativo del Gran Criterium. Chiede il passi Virtual Game che è la selezione di casa Botti che ne ha in campo però altri. Virtual Game ha le linee più probanti: è già davanti a Demeteor che peraltro è buono e interessante. Sarà la base della corsa che tuttavia oltre a Demeteor ci regala per i Botti anche Sisiri, terzo di Labronico, e Peng al rientro da giugno quando sconfiggeva Capitan Jack che ritrova nella occasione e poi ci sono l’interessante vincitore di Grosseto Distant Call e Massar che è un bel metronomo della situazione. Dal Rumon escono cavalli di valore, non c’è motivo perché non sia cosi anche questa volta, le premesse ci sono. Ci sarà da divertirsi comunque durante tutto il pomeriggio. Da non perdere la pur scarna prova sui 2000 che tuttavia ci permetterà di fare il punto su due campioni: Cherry Collect che ha vinto Elena e Oaks e che presumibilmente punta al Lydia Tesio e Smoking Joe che è il terzo del derby e che vuole cancellare subito il quasi non rientro. Li sfidano Saint Bernard, Dogma Noir e Curioso. Ecco i flyer: per loro i 1200 e in gabbia in nove tra cui Black Mambazo costretto al box dal pesante la volta scorsa ma ora voglioso contro Extra e Il Supremo, due rivali di rango come del resto Porter House oppure Rivertime e Tache Noire. Gran bella corsa, di quelle da vivere in apnea dal primo all’ultimo metro. Guai a mancare di provare a scoprire il potenziale buon cavallo tra la nebbia, al momento, delle due affollate prove per esordienti di due anni sul miglio. Dopo il palo ne sapremo di più e forse anche di bello. Alfine la tris, non manca quasi mai nel bel programma domenicale di Capannelle. Stavolta profuma di rosa: tutte femmine le 14 al via sui 2000. Occhiatina speciale per Fast News, Naxos Beach, Rosina Bella, Calittist, Quantum of Solange e Mamma Giovanna. Buon divertimento come sempre …….

Questa news è stata letta 544 volte dal 22 Settembre 2012