Ott 13

La Tris e tanti partenti , domenica alle Capannelle

Ippodromo CapannelleL’autunno di Capannelle, come la primavera, è una delle due grandi stagioni del turf italiano. Sale la febbre in vista dei grandi eventi che scandiranno tre settimane d’oro a partire dal primo e forse più importante pomeriggio, quello del Lydia Tesio Longines, il summit per le femmine sui 2000 dopo la disputa dell’Opera a Parigi. Questa domenica Capannelle si propone agli appassionati all’insegna dello spettacolo e se si parla di spettacolo, di agonismo, ecco pronti quattro handicap che metteranno a dura prova la preparazione di ogni singolo appassionato. Naturalmente uno di questi sarà corsa tris straordinaria e non sarà certo facile venirne a capo. Tutti cavalli di tre anni ingaggiati, nel premio Cliff of Moher che fu un cavallo tris per eccellenza, sui 1500 della pista all weather. Saranno in 16 capeggiati dal peso più alto che è stato assegnato a Terra Caliente in una forbice di chili da 61 a 50 quindi aperta a tante soluzioni come quelle offerte da alcuni dei protagonisti da tenere maggiormente d’occhio come Vanilla Flower, Karen Duke, Everydream, Extradition oppure ancora Blu Equity, Be Heroic e Good di Renaccio ma la tris è la tris e per definizione è corsa speciale che si apre a tante soluzioni. I due anni che in autunno vivono la loro grande stagione per una volta si fanno come da parte, una sola la corsa per loro. Si tratta di una maiden sul miglio della pista grande che consegnerà la prima affermazione ad uno tra Angry Kitten, Clevernorth, Viso d’Angelo, Spiteful, Niente Saccio, Pierino Danger, Aurelio il Grande, Legnaro. Il vincitore sarà certamente un potenziale protagonista in grado di alzare il tiro presto. Prepariamoci a gustare un pomeriggio che non mancherà di attirare attenzione e di essere intrigante grazie alle sue sette corse, ai suoi quattro handicap ( 16, 14, 12 e 11 il numero dei partenti per corsa, perfetto), agli 81 partenti nella giornata, alla pista grande in azione tre volte mentre per quattro correremo sul dirt, alle distanze eclettiche che andranno da 1200 a 2200 metri. Ancora una volta buon divertimento e appuntamento con il grande autunno di capannelle.

Questa news è stata letta 549 volte dal 13 Ottobre 2012