Ott 20

Capannelle: due anni per cinque volte

Ippodromo CapannelleTocca ai due anni che in autunno sono un po’ i padroni della stagione, non soltanto a capannelle, a tenere alta la bandiera di questa domenica che è anche quella che precede il primo grande pomeriggio del mese d’oro autunnale di Roma. Domenica prossima infatti sarà la giornata del Lydia Tesio e non soltanto, un programma da non perdere che inaugurerà una suite di quattro festivi di alto profilo. Ecco intanto i giovanissimi a fare spettacolo: per loro ben cinque delle sette corse in programma e anche le più interessanti, un festival. Il pomeriggio ci regala una condizionata da gustare, due prove maiden ma c’è spazio adeguato, tre volte, anche per i tradizionali handicap che mettono alla prova la preparazione degli appassionati. Sarà come di consueto nelle belle giornate la pista grande al centro della attenzione, cinque volte, lasciando due volte via libera al dirt mentre le distanze delle corse andranno dai 1200 metri ai 1800. Dunque prepariamoci ad un pomeriggio in compagnia dei cavalli che rappresentano il domani, la speranza in fondo del turf, i due anni. Una condizionata sui 1500 metri ne mette insieme una mezza dozzina, cavalli di un certo interesse e valore, non facili da mettere in fila, ci penserà la corsa: Ciumbalicca, Kitten on the Run, Logical Mind, Porsenna, Seby Fly e Spiteful sono loro che si daranno battaglia e probabilmente il vincitore potrà essere anche più di un discreto cavallo. Alla ricerca della prima vittoria i protagonisti delle maiden, in quella sui 1500 metri ecco i nomi, tra gli altri nove, di Clevernorth e Holy Sensazione mentre tutta da gustare sarà quella sui 1800 che in questa stagione hanno un sapore ancora più particolare, si tratta di distanza che intriga e che è al momento tra le più severe possibili. Ci provano in otto da scoprire: Alpignano, Any Given Monday, Belinzaghi, Dran Drago, Flamingo Park, Pierino Danger, Slow Cavern, Where The Dream. Ne risentiremo probabilmente parlare, almeno del vincitore. A quel punto spazio naturalmente alle perizie che sono il sale di ogni domenica di corse e naturalmente appuntamento con il prossimo Lydia Tesio -Longines tra sette giorni preceduto giovedì dalla tradizionale serata del premio dedicato alle Signore dell’ippica, un appuntamento che è più di una tradizione.

Questa news è stata letta 437 volte dal 20 Ottobre 2012