Nov 17

Capannelle: HP a go - go

Ippodromo CapannelleCi si diverte ancora una volta alle capannelle a patto di amare le corse, quelle belle e coinvolgenti. Lo spettacolo è garantito da quasi 90 protagonisti al vie nelle sette corse con una media di 13 per corsa. Un gran bel pomeriggio come del resto lo sono stati quasi tutti quelli che si sono susseguiti dall’inizio di settembre. Sette corse, due HP, altri due handicap, due maiden e una speciale maiden – vendere, il tutto utilizzando tre volte la pista grande e altrettanto il dirt e una pista dritta con distanze dai 1200 ai 2200. C’è solo l’imbarazzo della scelta con anche il diletto in più della tris straordinaria legata ad una corsa che è tra le più belle, affascinanti e spettacolari dell’anno, il premio Capannelle, una fantastica galoppata sui 1200 metri in pista dritta altamente emotiva con ben 19 cavalli nelle gabbie e tutti o quasi in grado di puntare al successo. Davvero uno spettacolo da non perdere e ovviamente anche affascinante dal punto di vista della scommessa perché le quote saranno molto ma molto alte. In alto nella scala dei pesi cavalli almeno da listed come Laddove oppure Samysilver che ha appena provato l’Aloisi ma poi a contatto ecco altri nomi di primo rango come Blu Air Bally, Airspace, Lipfix, Simery Creek, Spinning Force tutti candidati serissimi al successo pieno e a garantire emozione. Non solo, ecco ancora il ritrovato Tony Douglas, Mister Vellucci, Scatt Cirio, Vimmer, Burbanza e con i pesi più leggeri Linn Sui oppure Brigant Dodo. Insomma una corsa che non si può non vivere magari in apnea per circa 70 secondi palpitanti. Niente male anche l’altro HP e anche in questo caso tradizione da rispettare perché tanto il Capannelle come il Sette Colli sul miglio per i due anni sono appuntamenti consueti che annunciano il congedo dalle domeniche prima dell’inverno. Infatti la prossima sarà anche l’ultima domenica con le corse alle capannelle, che per i mesi di dicembre e gennaio passano al tradizionale sabato dedicato ai saltatori che anzi faranno la loro comparsa e in grande stile già il prossimo venerdì. Il Sette Colli ha spesso laureato qualche cavallo capace poi con il passaggio di età di fare un ulteriore salto in avanti. Saranno in 12 nelle gabbie e sono capeggiati nella scala dei pesi da Goldrake ma la perizia è difficile e mette quasi tutti in grado di tentare il colpaccio. Ecco Rock of Malta oppure Ale Alessio, c’è Catnip Fan, Linus Pauling, White Flower, The Lion Fish, Narami, Bijou Bijou, Real Jam, Refugees, Mrmackman. Tutta da gustare quindi come del resto tutte le corse in programma con particolare riguardo anche alle due maiden per i due anni, una della quali, quella sui 1700 in pista grande sarà molto spettacolare grazie ai suoi 17 partenti.

Questa news è stata letta 679 volte dal 17 Novembre 2012