Dic 11

Caprilli: l'ultimo comunicato della società Alfea

Ippodromo LivornoNuovi sviluppi sulle corse all'ippodromo Caprilli relativamente alle riunioni di giovedì 13 e 20 dicembre. Questo il comunicato di Alfea dopo la riunione del CdA in data odierna
Lo sciopero dichiarato poco prima dell’inizio delle corse del 6 dicembre dai dipendenti dell’Ippodromo Caprilli di Livorno ha portato all’annullamento delle ultime due giornate di corse (tra cui l’evento clou della riunione autunnale, il Premio inverno) e alla sospensione dell’attività da parte di ASSI ex-UNIRE. Tali comportamenti hanno determinato per Alfea un gravissimo danno economico e d’immagine, per il quale ci riserviamo di agire nei confronti dei responsabili in tutte le sedi opportune per il ristoro dei danni subiti. Tra l’altro, le motivazioni che hanno portato allo sciopero non vedono Alfea coinvolta in alcun modo come controparte, ma come soggetto danneggiato insieme agli operatori ippici e agli appassionati, essendo la questione unicamente tra i dipendenti dell’Ippodromo e l’Amministrazione Comunale.
Tale agitazione configura motivo di legittima rescissione di diritto del contratto di affitto di ramo d’azienda secondo l’art.8.1 del contratto stesso.
Tuttavia, per senso di responsabilità nei confronti degli operatori ippici, degli appassionati e della Città di Livorno, per altro ampiamente dimostrato nella difficile gestione delle ultime due stagioni, Alfea continua ad assicurare per quanto di sua competenza la prosecuzione dell’attività all’ippodromo, precisando però che, al ripetersi di ulteriori agitazioni che impediscano la normale attività delle corse, sarà costretta ad avvalersi della facoltà di immediato recesso prevista dal citato contratto di affitto.
Ancora una volta Alfea si sforza di favorire il dialogo tra le parti in causa, nella fattispecie Comune di Livorno e dipendenti dell’ippodromo Caprilli, con la speranza che tale gesto serva a favorire il regolare svolgimento della gestione sino alla fine dell’attuale stagione e che permetta la continuazione dell’attività ippica anche in futuro a Livorno.

Questa news è stata letta 510 volte dal 11 Dicembre 2012