Gen 7

Capannelle: Sol Invictus sfidato da Frammassone

ippodromo capannelleSuper corsa in siepi in vista della prossima Gran Siepi in programma sabato 19. Un martedì qualsiasi diventa quasi più importante del giorno del gran premio. Il premio Spinetti, però sui 3400 metri e non sui 4100 come nel grande pomeriggio, diventa una corsa eccezionale, davvero vale una Gran Siepi. E’ l’occasione per il rientro di un fuoriclasse come Frammassone che sa come si vince ripetutamente la Grande corsa di gennaio. Ha avuto le sue traversie ma adesso prova a ripartire e sulla pista amata. Lo fa proprio in vista della grande prova, chiede il passaporto per esserci ma trova sulla sua strada esaminatori straordinari. C’è uno dei big ovvero Sol Invictus che ha vinto in dicembre ma ha bisogno di rifinire ancora, c’è la novità Hanawa da scoprire, c’è Reventon in ascesa, c’è Fastidigrass che migliora. Insomma una corsa da non perdere e non è affatto male anche la maiden sempre in siepi per i neo quattro anni. A far da contorno agli ostacoli in questo periodo ci pensa come è noto la pista all weather che propone cinque prove tra cui due handicap, due vendere e una condizionata per i neo tre anni sul miglio. Sette in campo con Freetrack ma anche con Linus Pauling e Goldrake, con Don Giustino, Straw, Ciumbalicca e Catnip Fan. Una bella corsa ma non è finita, ecco anche la seconda tris, una consuetudine. Tutti sui 2100 e anziani, in 12. Corsa come sempre incerta con in luce potenziale i vari Alluminio, Quantum of Solange, Mild Bee, King Shan, Credito d’Imposta, Linotype, Before The Start. Davvero un bel pomeriggio.

Questa news è stata letta 423 volte dal 7 Gennaio 2013