Feb 15

Arcoveggio: Canta Napoli nel clou

Ippodromo BolognaSabato grandi firme sotto le Due Torri, con il trotter bolognese teatro di un riuscito convegno di corse imperniato sulla sfida riservata ai quattro anni posta come settima e su di un sottoclou affidato ad anziani di lungo corso e prestigioso palmares, sesta gara del palinsesto, miglio investito del ruolo di seconda Tris in campo nazionale.
LA CORSA DI MAGGIOR DOTAZIONE: La disamina della prova a maggior dotazione porta subito in Campania e più precisamente ad Aversa, terra d’elezione del favorito tecnico della giornata, quel Pacific Model che dopo aver maramaldeggiato tra gli ippodromi del sud in coppia con il suo mentore Giuseppe Trinchillo, ha ribadito la propria dimensione atletica in terra francese ottenendo un brillante e ben retribuito terzo posto contro avversari decisamente superiori a quelli affrontati oggi. Seconda forza Patria, veloce e ben guidata da Alessandro Gocciadoro ; le alternative sono rappresentate dall’amletico Poseidon Bar, ex promessa attualmente relegato al ruolo di routinier, e da Phebo Rivarco, atout targato Ehlert con Andrea Farolfi nel ruolo di interprete, mentre Pinerolo farà tesoro del buon sorteggio e della guida dell’evergreen Giancarlo Baldi, indomito leone sempre pronto a regalare spettacolo e pillole di classe.
LE ALTRE CORSE DEL CONVEGNO: Dai giovani agli anziani il passo è breve, basta risalire di un gradino e di venticinque minuti nel palinsesto (6a corsa), per trovare due giumente dalla bacheca ricca di allori come Nera Azzurra e Nakitast, vincitrici classiche di stanza alla Pradona sotto l’egida di Lorenzo Baldi, tra le quali si dibatterà l’argomento vittoria, con Andrea Farolfi ad improvvisare la tenace Nera e Andreghetti come da copione in sediolo alla coetanea di colori veneti e, trattandosi di Tris, spazio anche Nespolita e Muso Duro Spin, citati in rigoroso ordine di preferenza.
Ouverture alle 14.30 con tre anni dall’eccellente biglietto da visita, quasi un centrale per qualità ed equilibrio, nel quale spiccano l’ex recorder della leva Renoir Matto e professionali performer come Radenska D’Aghi e Regale di Poggio, poi ancora la leva 2010 in pista ad accompagnare i gentleman con i riflettori puntati al deb di casa Zaccherini, Raggio di Sole. Cadetti sulla media distanza alla terza, diffuso equilibrio e possibile successo per Ponziopilato Stra, carta di Marcello Di Nicola preferito di misura sul veneto Pato Bonest, con Montagna in regia, e su Porfirio Bi, altra chance di peso per Andrea Farolfi, mentre alla quarta intriga la genealogia di Renato, erede della stakanovista Ele Code, oggi guidato dal suo trainer Paolo Leoni. Poi ancora gentleman e favori di un labile pronostico per il duo patavino Gc Light/Massimo Bressan, mentre la chiusura è nel segno di Oratio Caine, altro ospite dal nord-est con Manuel Galeazzi nel ruolo di driver e allenatore per i colori di Vittorio Andreoli.
PROSSIMI APPUNTAMENTI: SABATO 16 e giovedì 21, inizio ore 14.25 .
Al Ristorante dell'ippodromo, panoramico sulla pista, di sabato sarà a disposizione un ricco pranzo-buffet al costo promozionale di soli € 9,90 a persona ! (dalle 13.00 alle 14.00; prenotazione consigliata al Tel. 346 8597999 )
MULTISALA SCOMMESSE SPORTIVE E IPPICHE APERTA TUTTI I GIORNI DALLE 10.30 ALLE 19.30.
SALA HIPPOBINGO e HIPPOSLOT -VLT CON VINCITE FINO A € 500.000- APERTA TUTTI I GIORNI DALLE ORE 10 A TARDA NOTTE.

Questa news è stata letta 442 volte dal 15 Febbraio 2013